Attualità

Passi in avanti per la messa in sicurezza di Papanice

La messa in sicurezza ed il consolidamento di tutte le zone in frana del quartiere Papanice compiono un passo, decisivo, in avanti


Lo comunica l’assessore ai Lavori Pubblici Giancarlo Devona, che sta imprimendo una accelerazione al percorso che l’amministrazione Vallone ha messo in campo per la salvaguardia della popolare frazione.


Sono stati infatti approvati dalla Giunta Comunale i cinque progetti definitivi dei lavori di ripristino per un importo totale di oltre 9.100.000 €.


L’altro aspetto che l’assessore Devona evidenza è relativo all’inserimento dei progetti stessi nella banca dati del Ministero dell’Ambiente dell’Ambiente (Repertorio Nazionale degli interventi per la Difesa del Suolo -RENDIS)


Anche la Regione Calabria ha avuto un ruolo importante nella definizione di questo percorso, dopo l’incontro che l’assessore Devona e il dirigente del settore Lavori Pubblici hanno avuto con il presidente Oliverio ed il Dirigente regionale del dipartimento Infrastrutture.


Il Dipartimento Infrastrutture, LLPP, Mobilità, Autorità di Bacino, della Regione Calabria, ha, di fatto, validato il percorso promosso dall’amministrazione.


Nello specifico i cinque interventi riguardano il consolidamento e la messa in sicurezza di via Pironte (4.000.000€), via Rossini (1.136.000 €), la zona del campo sportivo (1.646.000), il quartiere S.Rocco (1.426.000 €) e via Sirio (901.000 €)


L’amministrazione Vallone in precedenza, con propri fondi, aveva già avviato l’attività di messa in sicurezza con un finanziamento di 300.000 €


Si tratta di un intervento complessivo per mettere definitivamente in sicurezza l’abitato di tutto il quartiere. Percorso supportato da studi effettuati da professionisti, da tecnici comunali e della Regione Calabria” dichiara l’assessore Giancarlo Devona


Per i primi interventi urgenti avevamo già dato una copertura finanziaria da parte dell’amministrazione Vallone. Con l’approvazione dei progetti e la presa d’atto di Regione e Ministero imprimiamo una svolta in positivo, definitiva per la messa in sicurezza ed il consolidamento di tutta l’area del quartiere” conclude l’assessore ai Lavori Pubblici