Sport

Pallanuoto, IV giornata di campionato A2: Sabato 15 dicembre tutti in piscina a sostenere la Metal Carpenteria Rari Nantes Crotone

Quello che si svolgerà sabato alla Piscina Olimpionica di Crotone sarà un testa – coda dal significato davvero opposto per le due formazioni. Le due squadre arrivano alla partita in momenti completamenti differenti. Il Latina cerca i tre punti per continuare la sua marcia da imbattuta in testa al campionato insieme al Telimar Palermo. In un campionato così livellato verso l’alto perdere punti potrebbe essere determinante già da adesso che siamo solo all’inizio. Il Latina verrà a Crotone con la formazione tipo: il pluridecorata Centroboa Lapenna – 6 scudetti e 2 Champions League vinte con la Pro Recco lo fanno insieme a Volarevic il giocatore dal palmares più ricco del campionato – guiderà l’attacco insieme a Antun Goreta goleador principe del campionato, che dopo aver segnato a raffica per anni in Lega Adriatica ed Euro Cup con le calottine di Mornar e Jadran Spalato, cerca di ripetersi con il Latina. In difesa e regia, Tulli e Gianni, giocatori con centinaia di partite di Serie A1 alle spalle – le ultime stagioni con la calotta della Lazio. In porta l’esperto Cappuccio fornisce esperienza e sicurezza. Al contrario, la squadra pitagorica, reduce da tre non del tutto meritate sconfitte, si presenterà alla Piscina Olimpionica con le assenze di Amaurys Perez, squalificato per un turno a seguito delle proteste per l’errore arbitrale che ha concesso un goal irregolare al Messina sul 9-9 a due minuti dal termine. Assente Giuseppe Candigliota, reduce da una botta subita in allenamento. “Saremo contati. Non al top della nostra forma. Probabilmente anche un po’ demoralizzati per le tre sconfitte, ma sono certo che quando indosseremo la calottina e ci riuniremo intorno alla nostra panchina per il nostro grido di battaglia le nostre forze si moltiplicheranno e daremo tutto contro il Latina – dichiara il Capitano Vincenzo Arcuri. Siamo in un momento complicato. Inutile nasconderlo. Ma sappiamo che siamo una matricola. Dobbiamo allenarci al meglio per raggiungere il ritmo ed il livello, anche fisico, di tutte le altre formazioni che al momento sono più pronte di noi. Abbiamo visto che possiamo essere competitivi contro chiunque. Sono convinto che ci serve vincere la prima partita per poter svoltare definitivamente. Il Latina è uno squadrone. Hanno investito tantissimo. E puntano come il Telimar, a almeno altre 4/5 squadre, alla promozione. Hanno elementi che fino a poco tempo fa si ammiravamo in televisione. Sabato li sfideremo nella nostra piscina. Siamo ad un livello elevatissimo. Per questo chiedo ai nostri concittadini di starci vicino, di seguirci. In tutte le forme possibili. Venendo in piscina, seguendo le dirette. Salvarsi in questo campionato varrà come un altro miracolo sportivo!”.
Appuntamento ore 13.00 piscina Olimpionica Città di Crotone e in diretta streaming su Sport Team Calabria e sulla Pagina ufficiale della società!