Cronaca

Operazione Stige: L’ex sindaco di Cirò Marina, Nicodemo Parilla lascia il carcere

Lascia il carcere di Siano Nicodemo Parrilla. La decisione è del Tribunale della Libertà di Catanzaro, che, dopo l’udienza camerale di martedì 6 febbraio e dopo aver esaminato la copiosa documentazione prodotta dalla difesa, in accoglimento del ricorso depositato, ha riqualificato l’ipotesi accusatoria, ritenendo non sussistenti i gravi indizi di colpevolezza per la partecipazione intranea del Sindaco di Ciro Marina e Presidente della Provincia di Crotone nel reato di associazione mafiosa. Lo rendono noto i suoi legali, gli avvocati Giuseppe Aloi e Ornella Nucci.
Da oggi, pertanto, Parrilla – sostengono Aloi e Nucci –  torna nella sua casa di Cirò Marina con un impianto accusatorio decisamente riformato rispetto all’ipotesi iniziale.
L’ex sindaco di Cirò Marina e presidente della Provincia di Crotone, oggi ai domiciliari,  venne tratto in arresto lo scorso 9 gennaio nell’ambito dell’ Operazione Stige, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro e condotta dai Carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Crotone, che portò all’arresto di 170 persone