Cronaca

Operazione “Rinascita-Scott”, il Generale Nistri a Catanzaro incontra i carabinieri impegnati nel maxi blitz

Il comandante generale dell’Arma dei Carabinieri Giovanni Nistri è stato nella sede della Legione Carabinieri “Calabria”, ricevuto dal Comandante Andrea Paterna, dove ha incontrato una rappresentanza dei militari che hanno partecipato all’operazione di giovedì scorso “Rinascita-Scott”. Operazione che ha visto impegnati nell’esecuzione oltre 3000 carabinieri di tutte le specialità dell’Arma, con l’arresto in tutta Italia di più di trecento affiliati a vario titolo delle cosche ‘ndranghetistiche vibonesi, con diramazioni in tutto il territorio nazionale. A ricevere il saluto del gen. Nistri una rappresentanza di tutti i reparti coinvolti nelle indagini e nell’esecuzione degli arresti a partire dai carabinieri del Raggruppamento operativo speciale, del Comando provinciale di Vibo Valentia, del Gruppo d’intervento speciale, dell’ottavo Nucleo elicotteri di Vibo Valentia e dello Squadrone eliportato Cacciatori di Calabria. A porgere il saluto ed i suoi ringraziamenti a Nistri anche il Procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri che, accompagnato dai sostituti procuratori distrettuali che hanno diretto e coordinato l’attività, si è intrattenuto prima con Nistri per poi salutare e complimentarsi con i militari che hanno condotto le indagini da cui è scaturita l’operazione “Rinascita-Scott”. Anche il presidente della Commissione antimafia Nicola Morra ha voluto salutare e congratularsi con il Comandante generale dei carabinieri rivolgendo parole di apprezzamento ed elogio a tutta l’Arma.