Cronaca

“Operazione Pizzichino”, la Guardia di Finanza di Crotone sequestra armi e droga: arrestato 25enne

I finanzieri di Crotone nell’ambito del dispositivo permanente di contrasto ai traffici illeciti, disposto dal Comando generale della Guardia di finanza, hanno sottoposto a sequestro un arsenale di armi e sostanza stupefacente pronta ad essere spacciata.

L’operazione è stata portata avanti nel comune di Isola di Capo Rizzuto, ad un posto di controllo lungo la ss106, i baschi verdi del Gruppo di Crotone hanno sottoposto ad accertamenti l’autovettura marca “BMW” condotta dal venticinquenne isolitano M.D.A. alias “Pizzichino”.

Grazie all’efficiente sistema informatico, denominato “Grifo”, ideato dal Comando generale del Corpo, che consente ai militari operanti su strada di consultare le potenti banche dati in uso alla Guardia di Finanza attraverso speciali tablets, i baschi verdi hanno potuto constatare, nell’immediatezza, che si trovavano di fronte ad un soggetto privo di patente, poiché mai conseguita e già sanzionato per la stessa violazione nell’arco dell’ultimo biennio. Per tale violazione il trasgressore é stato deferito alla locale A.G. e l’autovettura sottoposta a sequestro amministrativo.

La successiva ispezione condotta sul mezzo ha consentito di individuare un prodotto esplosivo non omologato ed illegale, altamente pericoloso, perché capace di un alto potere deflagrante.

Inoltre i militari operanti nel corso controllo rinvenivano all’interno di un marsupio indossato dal passeggero dell’auto controllata un coltello serramanico lungo 17 centimetri. L’arma bianca veniva sequestrata e il ventiquattrenne, A. A. di Isola di Capo Rizzuto, deferito a piede libero.

A quel punto i finanzieri hanno proceduto ad estendere le attività di perquisizione presso il domicilio e tutti i luoghi nella disponibilita’ del fermato.