ISTITUTO SANT’ANNA STRISCIA
PULIVERDE
PULIVERDE

Omicidio Antonella Lettieri: Dall’autopsia emerge l’agonia della giovane donna

Pubblicato il 12 marzo 2017 alle 14:41 - di Redazione

Chi è entrato in casa di Antonella Lettieri, lo scorso 8 marzo è entrato per uccidere.
E’ quanto dichiara il Colonnello Salvatore Galliano, Comandante provinciale dei Carabinieri.
Galliano smentisce inoltre che ci siano, al momento indagati, nel senso vero del termine, per l’omicidio della giovane donna di Cirò Marina.
I militari dell’arma stanno svolgendo le indagini seguendo ogni pista possibile puntando la propria attenzione, non solo su tre persone ma molte di più in termini numerici.
Così come non si è ancora certi che per uccidere la giovane donna siano state usate due armi diverse.
Intanto ieri, sul corpo della giovane donna è stata eseguita l’autopsia.
Ben 12 i colpi inferti sul corpo della povera Antonella e oltre un ventina i colpi che l’hanno raggiunta alla testa, colpi che hanno provocato addirittura la frattura della mandibola.
Antonella, durante l’aggressione ha cercato di difendersi strenuamente, tant’è che un colpo l’ha raggiunta al palmo della mano.
Dall’autopsia emerge inoltre che l’aggressore o gli aggressori si sono accaniti sul suo corpo anche mentre era ormai riversa a terra.
Non è morta subito Antonella, la sua è stata una vera agonia.
Tutto ciò rafforza l’ipotesi che qualcuno deve aver sentito le urla.
Risulta davvero impossibile e difficile credere che nessuno abbia sentito, nel silenzio della sera, le urla provenienti da quell’abitazione.
Ancora più certezze le si avranno a metà della prossima settimana quando i RIS consegneranno il loro rapporto così come verrà consegnato il rapporto sull’autopsia che consentirà di avere un quadro ancora più chiaro di quello che realmente è accaduto nella casa di via Cilea.

 

ISTITUTO SANT’ANNA PIEDONE
Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterPrint this page

wesud è aperto alla condivisione di materiale e di idee, la responsabilità civile e penale di manoscritti e immagini ricevute è da imputare esclusivamente agli autori. La redazione, pertanto, non è da considerarsi necessariamente in linea con gli stessi.

Redazione