Politica

Nuove opportunità per i disoccupati calabresi, nei siti archeologici

Domani, mercoledì ‪30 marzo‬ alle ore 13:00 si terrà a Borgia presso il Parco Archeologico di Scolacium la sottoscrizione dell’accordo tra Regione Calabria e Sopraintendenza dei beni archeologici, da parte del Presidente della Giunta Regionale Mario Oliverio, all’assessore regionale al Lavoro Dott.ssa Federica Roccisano, al direttore generale Antonio Nicola De Marco, ed il Segretario Regionale del Ministero dei Beni e le Attività Culturali e del Turismo per la Calabria dott. Salvatore Patamia.
La sottoscrizione del protocollo comporterà l’inserimento dei soggetti disoccupati di lunga durata e disoccupati in possesso dello status di percettori di ammortizzatori sociali in deroga nonché di figure professionali specializzati. Obiettivo di questo accordo è sicuramente rispondere alle esigenze di personale da parte dei siti archeologici, come quella rappresentata lo scorso fine gennaio proprio dal parco Archeologico di ‪Scolacium‬ a Borgia, allorquando si era paventata la chiusura del sito a causa della mancanza di personale. Non da meno, il protocollo permetterà di dare una nuova opportunità per i ‪disoccupati‬ calabresi e per i percettori di ammortizzatori sociali in deroga che potranno partecipare al bando di inserimento, previa appropriati corsi di formazione qualificanti, nei siti archeologici.