Cronaca

Non sposta l’auto e lo zio lo ferisce con l’ascia

Hanno litigato per un’auto parcheggiata male, che non veniva spostata, ed un uomo di 78 anni si è scagliato contro il pronipote ferendolo, in modo non grave, con un’ascia. L’anziano è stato fermato e posto ai domiciliari dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio.
Il diverbio tra zio e pronipote è scoppiato a Rossano in contrada Ceradonna ed è degenerato quando il pensionato ha colpito con l’ascia il ragazzo di 24 anni, colpevole, a suo dire, di non aver spostato l’auto parcheggiata male. I due sono stati soccorsi e condotti al pronto soccorso dell’ospedale di Rossano dove i medici hanno riscontrato alla vittima una ferita da taglio al torace, che guarirà in dieci giorni, mentre l’aggressore ha riportato solo una ferita lieve al braccio.