GLAM STRISCIA
PULIVERDE
METAL CARPENTERIA

‘ndrangheta: La DIA sequestra beni tra Firenze, Prato e Crotone, al centro delle indagini un imprenditore da anni in Toscana

Pubblicato il 12 gennaio 2018 alle 8:26 - di Redazione

Su disposizione di un provvedimento emesso dal Tribunale del Riesame Il Centro Operativo D.I.A. di Firenze ha dato esecuzione al sequestro di beni mobili e immobili, partecipazioni societarie e rapporti bancari , tra Firenze, Prato e Crotone, per un valore complessivo di oltre 4 milioni di euro.
Al centro dell’inchiesta un imprenditore calabrese trapiantato da anni in Toscana, ritenuto legato alla ‘ndrina Giglio di Strongoli (Crotone).
Si tratta di Giuseppe Iuzzolino,  81 anni, che, coadiuvato da alcuni prestanome, avrebbe effettuato, nel tempo, ingenti investimenti in zona, pur in mancanza di una lecita capacit reddituale.
Con Iuzzolino nell’inchiesta sono finiti Vincenzo Benincasa, nato a Strongoli (KR) il 18 dicembre 1959 e residente a Montecatini Terme (PT); Fiore Guercio, nato a Strongoli (KR) il 25 giugno 1960 ed ivi residente; Martino Castiglione nato a Strongoli (KR) il 19 giugno 1956 ed ivi residente; Alfredo Aldovrandi, nato a San Benedetto Val Di Sambro (BO) il 15 agosto 1937 e residente a Firenze (FI) e Luigi Guercio, nato a Cariati (CS) il 03 luglio 1989 e residente a Strongoli (KR).
Tutti risultano indagati in concorso per il reato di evasione fiscale e per quello di associazione per delinquere finalizzata al riciclaggio.
Tra i beni sottoposti a sequestro spiccano alcuni noti locali di Firenze, tra cui il “Bar pasticceria Caldana”, il “Bar pasticceria Il Barco” e il “ristorante Pizza Man”, nonché immobili di pregio facenti parte del complesso edilizio Il Teatro, situato nel quartiere “Il Pino” di Prato.
Le indagini, coordinate dai Sostituti Procuratori Dr. Ettore Squillace Greco e Dr. Eligio Paolini e dirette dal Procuratore Capo Dr. Giuseppe Creazzo, hanno consentito inoltre di verificare l’esistenza di flussi di denaro verso la Calabria, in favore di appartenenti alla ‘ndrina “GIGLIO” di Strongoli.

LAGANI PIEDONE
Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterPrint this page

wesud è aperto alla condivisione di materiale e di idee, la responsabilità civile e penale di manoscritti e immagini ricevute è da imputare esclusivamente agli autori. La redazione, pertanto, non è da considerarsi necessariamente in linea con gli stessi.

Redazione