Cronaca

Nascondeva 4 kg e mezzo di marijuana nel trolley, arrestato 26enne

Nella mattinata del 27 Agosto, la Compagnia Carabinieri di Gioia Tauro, coadiuvata da personale del Nucleo Cinofili di Vibo Valentia, nell’ambito di un servizio coordinato di controllo del territorio finalizzato alla repressione dei reati in materia di traffico di sostanze stupefacenti, ha tratto in arresto un 26enne gambiano senza fissa dimora, C. A., colto in flagrante del reato di detenzione, produzione e traffico illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope (Art. 73 D.P.R. 309/90).

Il controllo, posto in essere dai militari della Stazione Carabinieri di San Ferdinando, ha interessato alcuni soggetti presso una fermata dell’autobus in quella via Provinciale SP5 di Rosarno, i quali attendevano un autobus diretto a Firenze.

A seguito del controllo generico effettuato con l’ausilio del Nucleo Carabinieri Cinofili di Vibo Valentia al suddetto gruppo di persone in attesa presso la fermata, grazie al fiuto del cane Collins, gli operanti focalizzavano l’attenzione sul 26enne gambiano, già con precedenti per droga, pertanto lo sottoponevano a perquisizione personale. All’esito di tali operazioni, i militari effettivamente rinvenivano, occultati all’interno del trolley dell’uomo, avvolti in 4 involucri in cellophane, 4,471 kg di sostanza stupefacente di tipo marijuana, destinata alle piazze di spaccio del Centro e del Nord Italia.

L’uomo veniva dunque tratto in arresto e associato alla Casa Circondariale di Palmi, a disposizione dell’A.G. palmese.
La rivendita al dettaglio dello stupefacente, avrebbe fruttato guadagni per oltre 50.000 € nei canali del mercato illecito.