Politica

Marrelli Hospital: Delegazione Istituzionale ricevuta dal prefetto Latella. Nesci e Parentela (M5S): Andremo avanti

«Il sottosegretario alla Salute Vito Del Filippo dovrà sollecitare i commissari Scura e Urbani all’immediata assunzione di responsabilità in merito all’autorizzazione del Marrelli Hospital di Crotone, vicenda che finora ha visto il diniego dei due delegati del governo, del tutto fuori delle leggi». Lo dichiarano i deputati M5s Dalila Nesci e Paolo Parentela, che stamani hanno incontrato il prefetto di Catanzaro, Luisa Latella, insieme al sindaco di Crotone, Peppino Vallone, al presidente della provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, e al senatore Antonio Caridi.
Il prefetto di Catanzaro ha ricevuto questa delegazione istituzionale in quanto sotto la prefettura erano presenti diverse centinaia di manifestanti del comitato per l’autorizzazione del Marrelli Hospital, che hanno urlato in ogni modo l’ingiustizia subita dai commissari Scura e Urbani. «I ministeri vigilanti – sottolineano Nesci e Parentela – hanno plichi di interpellanze e denunce sulla vicenda che noi abbiamo presentato, ma finora le hanno sempre ignorate, considerando la Calabria terra di nessuno. È evidente che il Marrelli Hospital è vittima di questo sistema, contro il quale anche la regione Calabria non sta agendo come potrebbe». «Oggi stesso invieremo al sottosegretario De Filippo – proseguono i due deputati – una nota completa sulla vicenda affinché nel rispetto della legge si proceda a rendere giustizia ai malati, ai lavoratori e agli imprenditori calabresi».«Andremo sempre avanti – concludono Nesci e Parentela – come abbiamo anticipato al sottosegretario De Filippo, perché questo problema sia risolto al più presto, senza ulteriori perdite di tempo».