Cronaca

Manovale accoltellato a Cirò Marina, fermato il presunto omicida

Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri del Comando Compagnia di Cirò Marina hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto M. V., 39enne, poiché ritenuto l’autore dell’omicidio di CARRUCCIO Pasquale, avvenuto a Cirò Marina nel tardo pomeriggio del 10 dicembre.
I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 10:00 odierne presso il Comando Provinciale Carabinieri di Crotone.
A provocare la morte di Carruccio, lo scorso 10 dicembre, era stata una coltellata infertagli al petto che non gli ha lasciato scampo.
Nonostante l’aggressione dell’uomo sia avvenuta nel centro cittadino nessuno sembra aver visto nulla, per questo fondamentale si è rivelata la visione delle immagini delle telecamere di sorveglianza privata ubicate nella zona. L’uomo é stato rinvenuto sul selciato in via Pirainetto, nei pressi della scuola Casopero, intorno alle ore 20.
Ma l’aggressione, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri di Ciro’ Marina, sarebbe avvenuta a qualche centinaio di metri di distanza. Carruccio, infatti, malgrado le ferite, era riuscito a telefonare ad un amico chiedendogli aiuto ma quando lo stesso amico era giunto nel luogo indicato non lo aveva trovato. Sul posto c’era già l’ambulanza del Suem 118 di Ciro’ Marina, chiamata probabilmente da qualche passante, che ha prestato le prime cure al ferito poi trasportato al pronto soccorso di Crotone dove, però, é deceduto per le gravi lesioni riportate al petto.
Pasquale Carruccio, conduceva una vita tranquilla. L’uomo, dopo aver vissuto e lavorato a Perugia, era rientrato a Cirò Marina dove abitava con due sorelle. Lavorava saltuariamente come muratore o falegname. Nel pomeriggio di oggi a Cirò Marina si svolgeranno i funerali dell’uomo