Cronaca

Liberata nel mare di Cariati (CS) “Elena”, la tartaruga caretta caretta

E’ stata liberata nelle acque del mare di Cariati (CS) “Elena”, una tartaruga della specie Caretta caretta dal peso di 45 Kg e lunghezza di 80 cm. da un mese in cura presso il Centro di Recupero Tartarughe Marine (CRTM) dell’Area Marina Protetta “Capo Rizzuto”.
Il recupero, le cure mediche e la successiva liberazione si sono rese possibili grazie alla disponibilità ed alla professionalità dei soci volontari del WWF Provincia di Crotone, Associazione ambientalista la cui collaborazione ha consentito la riapertura del CRTM nell’attesa dell’espletamento delle procedure di individuazione di un nuovo soggetto a supporto delle attività dell’AMP (vedi bando della Regione Calabria – Assessorato Ambiente, nuovo Ente Gestore dell’AMP “Capo Rizzuto”, a valere sull’Az. 6.5.A.1 – sub 2 in “preinformazione” sul link http://calabriaeuropa.regione.calabria.it/website/bando/329/index.html).
Alla liberazione hanno partecipato il Sindaco di Cariati Filomena Greco, il Comandante del Ufficio Marittimo della Guardia Costiera di Cariati 1° Maresciallo Np Giuseppe Balbi ed i ragazzi ospiti dei campi di volontariato che il WWF Provincia di Crotone accoglie al CELA (Centro Educazione Legalità ed Ambiente) di Cutro, per il terzo anno consecutivo.
Particolare soddisfazione è stata espressa dall’Assessore Regionale alla Tutela dell’Ambiente Dr.ssa Antonella Rizzo per questo importante evento, con il quale si ribadisce l’importanza delle attività ed il ruolo fondamentale che i Centri di Recupero calabresi svolgono per la tutela delle specie protette, non solo marine.