Attualità

Liberata in mare dall’Assessore Rizzo una tartaruga Caretta Caretta

Questa mattina nuova liberazione di una tartaruga Caretta caretta a Le Castella grazie alle cure ricevute presso il Centro Recupero tartarughe marine dell’AMP “Capo Rizzuto”.
Il Centro dell’AMP, coordinato dal medico – veterinario Dott. Domenico Piro e supportato dal personale tecnico della MISER ICR, si conferma come riferimento importante per le attività di soccorso delle Caretta caretta in Calabria, specie protetta dalle principali convenzioni internazionali ed inserita nella “lista rossa” dello IUCN (Unione Mondiale per la Conservazione della Natura) quale specie a rischio.
La tartaruga è stata rimessa in libertà dall’Assessore all’Ambiente della Regione Calabria Antonella Rizzo, che ha aderito con entusiasmo all’invito dell’AMP, ed alla presenza degli alunni delle scuole materne ed elementari di Le Castella.
La liberazione è stata coordinata dallo staff dell’AMP, autorizzato alla manipolazione ed al trasporto di tartarughe marine in deroga al DPR n. 357/97, con il prezioso supporto dei volontari del gruppo del WWF Provincia di Crotone e del Centro Sub di Le Castella che, in data 06/12, ha recuperato la tartaruga ferita.
Le tartarughe marine sono specie minacciate, a rischio di estinzione e per questo motivo alcune, come la Caretta caretta, sono inserite nella lista rossa della Iucn (International Union for Conservation of Nature), organismo internazionale che supervisiona gli esemplari protetti.“
Per l’assessore Antonella Rizzo iniziative di questo tipo consentono di apprezzare il grande lavoro fatto in direzione della tutela del mare in particolare, vista la nutrita presenza delle scolaresche, regalano a tutti un momento di felicità  e riavvicinano le persone ad una natura che bisogna amare e rispettare sempre di più .