Attualità

Libera Catanzaro, chiede alla Regione l’annullamento della delibera su rinvio legge ludopatia

“La Regione Calabria, con gli interventi contenuti nella legge regionale n. 9 del 26 aprile 2018, modificati dalla legge n.51 del 28 dicembre 2018 e dalla legge n.1 del 30 aprile 2020, aveva disciplinato importanti aspetti del contrasto alla ludopatia, e della lotta alla ‘ndrangheta. Nei giorni scorsi, con una delibera del Consiglio regionale approvata in meno di due minuti lo scorso 26 maggio che ha mescolato provvedimenti eterogenei e delicati, è stato stabilito, tra le altre cose, che gli esercizi commerciali, oggetto della legge anti-ludopatia, avranno tempo fino ad aprile 2022 (ben due anni in più rispetto a quanto originariamente previsto), per adeguarsi alle norme”. Lo afferma il Coordinamento provinciale di Libera di Catanzaro .