Attualità

L’erba sintetica per il proprio giardino, una decisione a lungo termine

Informazione Pubblicitaria

Scegliere l’erba sintetica per il proprio giardino è una decisione a lungo termine, che richiede delle valutazioni attente, sia sulla scelta del sintetico in sé, sia per quanto riguarda la scelta finale del prodotto.
Qualcuno potrebbe consigliare che sostituire l’erba naturale con un tappeto sintetico è una buona scelta in ogni occasione, che si tratta di un investimento sempre valido, a prescindere dalle condizioni. Occorre invece ragionare su come l’erba artificiale possa essere una scelta ottimale in alcune situazioni e non in altre.
Un prato artificiale di alta qualità può dare grandi soddisfazioni. Se abbiamo scelto di entrare nel mondo dell’erba sintetica è perché ci piace pensare che avere un giardino ben curato e che non crei problemi può essere una grande soddisfazione, perché non tutti hanno il tempo, le competenze e la voglia di mantenere il proprio giardino in erba naturale in buono stato.
Ci sono casi in cui mantenere un giardino tradizionale è ancora la scelta ideale e non saremo certo noi a dirvi il contrario.
Se fare giardinaggio vi piace e riuscite ad ottenere un giardino ben curato senza troppo sforzo, non avete grossi problemi di infestanti, vivete in una zona non troppo affetta da insetti, un bel giardino naturale può essere una soddisfazione unica.
Ma ci sono casi in cui ci sentiamo di consigliarvi qualcosa di diverso.
Si consiglia un buon prato in erba sintetica se:
– Avete continue difficoltà pratiche nella gestione del prato;

– Vivete in una zona in cui esposizione al sole, caldo/freddo, umidità o siccità si fanno sentire particolarmente sul vostro giardino;

– Avete problemi di insetti (zanzare, formiche, api e mosche) e ogni anno dovete ricorrere a pesticidi e insetticidi, dannosi per voi, per gli animali e per l’ambiente;
– Soffrite di allergia da fieno;
– Volete limitare il vostro impatto ambientale (scopri perché l’erba sintetica fa bene all’ambiente);

– Semplicemente, vi piacerebbe avere un giardino sempre perfetto ma non avete tempo di prendervene cura;

– Problema d’acqua per l’irrigazione.

Pro e Contro dell’erba sintetica

Tra i VANTAGGI più evidenti dell’erba sintetica, oltre all’ottima adattabilità alle condizioni più svariate e alla piacevole presenza estetica, va aggiunta la pulizia (l’assenza di fango e la facile asciugatura dopo un acquazzone, la minore quantità di polveri…).
La manutenzione del prato sintetico è minima cosa rispetto alla gestione di un prato tradizionale; proprio questo è uno dei punti di forza dei sistemi di erba sintetica.
Gli SVANTAGGI dell’erba sintetica dipendono, in larga misura, dalla qualità della stessa e dalla scelta di una tipologia veramente poco simile ad un prato naturale.
Tra gli svantaggi emerge spesso il problema della scoloritura del manto erboso nel corso del tempo a opera dei raggi UV. Esistono diversi tipi di tecnologie di produzione e coloritura dell’erba sintetica, ma non tutti i sistemi garantiscono una resistenza a lungo termine del colore. I giardini TECNOEDIL & SPORT, da questo punto di vista, vi faranno dormire sonni tranquilli. 

Per ottenere il migliore risultato, la posa deve essere effettuata da installatori professionisti, il che a volte risulta in un costo aggiuntivo.

Un prato in erba sintetica in estate tende a riscaldarsi più di un prato in erba naturale. In realtà, è sufficiente una spruzzata d’acqua ogni tanto per tenere il prato fresco.
Infine, vi consigliamo di toccare con mano il prodotto che vi viene offerto; se potete, camminatevi come fareste sul vostro prato, osservate se i fili d’erba si comportano, dopo essere stati schiacciati, come un prato naturale. Inoltre chiedete, dove possibile, di poter visitare una installazione nella vostra zona o di ricevere dei campioni di prodotto.