GERARDO SACCO STRISCIA
PULIVERDE
METAL CARPENTERIA

Le reazioni della Cgil sull’inchiesta che vede al centro i vertici di Sacal

Pubblicato il 11 aprile 2017 alle 17:40

riceviamo e pubblichiamo

Le accuse pesanti con cui la Procura di Lamezia Terme ha decapitato i vertici della Sacal, Società di gestione dell’aeroporto internazionale di Lamezia Terme, i legami con soggetti delle Istituzioni e dei pubblici uffici evidenziano una situazione gestionale e un sistema di affari e di collusione che, se accertato, va definitivamente scoperchiato e colpito.
Per anni la Cgil e la Filt hanno sottolineato l’esigenza di mettere in sicurezza il sistema aeroportuale calabrese, sottraendolo alle logiche di potere, attraverso una razionalizzazione che servisse gli interessi generali, i cittadini e i lavoratori. Evidentemente questa gestione ha lavorato in direzione opposta.
Di recente, la Sacal ha ottenuto, con polemiche e ricorsi,la concessione trentennale degli scali in Reggio e Crotone.
La Cgil e la Filt hanno chiesto immediatamente trasparenza e correttezza per le relazioni sindacali. Per tutta risposta ancora non abbiamo ottenuto il Piano Industriale che era necessario per poter partecipare alla gara e invece sono stati pubblicati bandi di selezione dei lavoratori senza garanzie.
Oggi ci troviamo quindi nella situazione in cui la società con i vertici arrestati per corruzione, falso, peculato e abuso di ufficio deve gestire anche gli scali di Reggio e Crotone. Come può farlo? In che condizioni e con quali garanzie? Per questi motivi la Cgil e la Filt continuano a chiedere al Presidente della Giunta Regionale di convocare con urgenza un incontro per affrontare questa complicata situazione. Infine, al di là della vicenda giudiziaria, certamente inquietante e grave, è importante creare le condizioni necessarie per garantire i lavoratori dello scalo di Lamezia, quelli della Sacal GH, e i lavoratori di Crotone e Reggio attraverso la revoca dei bandi di selezione del personale pubblicati il 3 aprile scorso e l’emanazione immediata di nuovi bandi con la garanzia del lavoro per tutti e a tempo indeterminato.
I Segretari Generali
Angelo Sposato         Cgil Calabria
Raffaele Mammoliti   Cgil Catanzaro
Nino Costantino          Filt Cgil Calabria
Michela Avenoso         Filt Cgil Catanzaro

 

AURUM FASCIONE

wesud è aperto alla condivisione di materiale e di idee, la responsabilità civile e penale di manoscritti e immagini ricevute è da imputare esclusivamente agli autori. La redazione, pertanto, non è da considerarsi necessariamente in linea con gli stessi.

Redazione