Cultura & Spettacolo

Laboratorio Monte Contessa: Cultura, Turismo, Ambiente

Si è tenuto a San Pietro a Maida presso il Palazzo della Cultura “Insieme – Laboratorio Monte Contessa”. Una stimolante serie di incontri operativi intercomunali organizzati dal dott. Nico Serratore presidente dell’ ass. Culturale Aliante Mediterraneo con la collaborazione degli amministratori dell’ Unione dei Comuni, Legambiente Calabria, operatori turistici e associazionismo.
Un importante incontro per informare e discutere dei nuovi progetti turistico-culturali e ambientali all’ interno del territorio che va da Cortale a Curinga.
Un territorio da tutelare nel cuore della Calabria, un territorio che deve “svegliare” la forte Vocazione Turistica con un cambio d mentalità e che ha visto grazie alla scorsa edizione di “Floreando” Festa del Turismo e dell’Ambiente, tanti turisti internazionali amare questa suggestiva parte di Calabria.
Durante il confronto la stilista Cristina Medaglia, direttrice artistica di Floreando ha delineato le linee della nuova edizione con la finalissima di settembre a San Pietro a Maida, invitando i 5 comuni a partecipare con un proprio stand promozionale.
Ha chiesto inoltre alle istituzioni maggiore cura dei propri siti internet perché vetrina prioritaria nella scelta delle destinazioni turistiche.
Sono intervenuti all’incontro il neo sindaco di Jacurso Ferdinando Serratore e il vicesindaco Antonio Ciliberto sottolineando il valore dell’iniziativa e dichiarando il proprio appoggio poiché valorizzazione culturale e tutela ambientale fanno parte del programma della nuova amministrazione.
Il progetto Floreando avrà come tema centrale i prodotti tipici della zona e la sensibilizzazione ambientale, visto che i turisti rischiano di non tornare proprio per i rifiuti nelle zone verdi e per la poca cura estetica ed informativa dei centri storici come ha dichiarato anche la responsabile del Tour Operator olandese “Mezzogiorno vacanze” soffermandosi anche sull’importanza di eventi per il tempo libero dei turisti. Luigi Sabatini direttore di Legambiente Calabria si è soffermato invece sul valore che Legambiente può dare a questo territorio,
Giuseppe Iemme e tutta l’associazione “Costa Nostra” di Curinga hanno manifestato entusiasmo e sostegno per Floreando e hanno sottolineato l’importanza della valorizzazione della marina deturpata dalla spazzatura e dall’industria fantasma della vicina Ex SIR.
Hanno dato il loro sostegno anche il Presidente dell’Unione dei Comuni di Monte Contessa Pietro Putame, l’ass. Calocrio di Jacurso, e l’associazione commercianti e attività produttive AssoCap di San Pietro a Maida, vari circoli e operatori turistico-culturali dei 5 comuni.
Nico Serratore ha spiegando che una terra di eventi sono l’anima di un territorio vivo. Ha spiegato inoltre il nuovo gemellaggio dei Saperi e dei Sapori tra i Borghi di Monte Contessa e la Sila che si svolgerà domenica 31 Luglio e ha concluso parlando del progetto “Calabria Dolce Vita” un Istituto Culturale come ipotetico “gancio” e punto di riferimento per i nuovi flussi turistici in arrivo sul vicino aeroporto di Lamezia Terme. Prossimo appuntamento per il “Laboratorio Monte Contessa” aperto e ricco di speranze e operatività martedì 12 Luglio prossimo.