Sport

La “Scuola Guardia Crotoniate” dal 2 al 4 agosto impegnata nel Campionato Mondiale di MMA IMMAF per atleti esordienti

La Scuola Guardia Krotoniate dopo un anno di duro lavoro e diverse selezioni, riesce nella qualificazione al mondiale di MMA dove parteciperà, il 2/3/4 agosto, con i suoi due giovani talenti: Ilaria Leto e Giovanni Vetere. (15 & 14 anni cat.esordienti).

Un risultato importantissimo che premia il lavoro e gli innumerevoli sacrifici del coach Antonio Parrotta, presidente e fondatore della scuola e del maestro Luigi Durante, che conducono i ragazzi nelle più prestigiose competizioni nazionali e internazionali, ottenendo risultati di primato indiscussi.

Dopo l’enorme successo nel 2017 a Baku ,con l’oro di Leto Ilaria nella disciplina Grappling (UNITED WORD WRESTLING) adesso li attende a Roma. Per la prima volta nella storia delle MMA(MIXED MARTIAL ARTS) il mondiale dei minori, che grazie a IMMAF L’unica che riconosce le MMA a livello mondiale.

Una bella soddisfazione, per la scuola e per la città di Crotone che in questa disciplina sportiva, grazie all’impegno profuso da questi maestri e dei loro atleti portano il nome della città ovunque nel mondo.

“Potremo assaporare la vera adrenalina di questa nuova competizione – sostiene Antonio Parrotta nel sottolineare che un mondiale si prepara in un anno. Per un anno, sono dieci mesi che si stiamo allenando, e ora dobbiamo soltanto raccogliere i frutti dei sacrifici di una stagione. I ragazzi ora sono chiamati ad esprimersi affrontando atleti provenienti da ogni angolo del mondo”.

Ilaria Leto, 15 anni esordienti 57 kg. ha all’attivo 45 match-45 vittorie, nel mondiale dovrà dimostrare la sua forza e la sua crescita.

Giovanni Vetere 14 anni, esordienti, 66 kg. ha all’attivo 38 vittorie su 39 match entrambi nella loro categoria numeri uno a livello italiano.

“Fare un mondiale non è facile sostiene Luigi Durante – ma fino alla fine daremo il nostro meglio. I ragazzi sono pronti, sappiamo che affronteremo squadre fortissime. Siamo consapevoli della nostra forza e ci aspettiamo di tornare a casa con la vittoria”.