Politica

La Lega Salvini Premier di Crotone punta a giocare un ruolo di primo piano alle prossime elezioni regionali

Ridare dignità al termine “politica”, è l’obiettivo principale che si è dato l’assemblea degli iscritti alla Lega Salvini Premier di Crotone presieduta dal segretario provinciale avv. Giancarlo Cerrelli.
Per Cerrelli la politica “è una cosa buona se mira a realizzare il vero bene comune di una comunità. Chi ha tradito il vero senso della politica ha provocato, soprattutto nei giovani, un allontanamento da essa. La politica intesa in senso clientelare ha generato, soprattutto a Crotone, una società individualista. Cerrelli ha inoltre sostenuto che è ora di rompere la spirale perversa, che tiene soggiogato un intero territorio; il Segretario della Lega ha auspicato che i crotonesi, al più presto, possano diventare un vero popolo e ciò avverrà se saranno capaci di non accettare più di essere una massa narcotizzata incapace di reagire, bensì di diventare protagonisti del proprio futuro sociale e politico. La Lega di Crotone, ha promesso Cerrelli, sarà la nemica giurata di quei poteri forti che hanno lasciato per anni Crotone e i crotonesi soggiogati da progetti che sono serviti soltanto a far arricchire pochi e a lasciare la comunità crotonese priva di speranza.
Cerrelli, ha concluso che non è sufficiente iscriversi alla Lega, ma è necessaria la condivisione di un progetto valoriale, che fonda l’appartenenza al partito. Il segretario della Lega ha invitato, infine, tutti gli iscritti a rimanere uniti, perché solo uniti  si può vincere.
Due le determinazioni del Segretario della Lega Giancarlo Cerrelli: la prima riguarda una presa di posizione chiara e decisa circa alcune illazioni su eventuali accordi futuri tra la Lega e il partito di Sculco. L’assemblea degli iscritti in comunione con il suo segretario avv. Giancarlo Cerrelli ha deliberato che le porte della Lega sono e rimarranno chiuse per Sculco e per i suoi amici; potrà, tuttalpiù, esistere nel solo e migliore interesse dei cittadini crotonesi un dialogo amministrativo, disinteressato, però, a qualsivoglia accordo politico presente o futuro. La seconda determinazione invece riguarda la volontà da parte della Lega di voler rilanciare la città e la provincia di Crotone, che sono state finora emarginate e svendute dalla Regione Calabria, pertanto è stato auspicato che la Lega Salvini Premier di Crotone possa giocare un ruolo di primo piano alle prossime elezioni regionali.
Nutrita la partecipazione all’incontro di studenti delle scuole superiori di Crotone che, sotto la guida del Segretario Giancarlo Cerrelli, costituiranno il gruppo giovanile della Lega.

Articoli correlati