Cultura & Spettacolo

La Lega Navale di Crotone rende omaggio alla Madonna e alla città con due importanti appuntamenti culturali

La Lega Navale di Crotone rende omaggio alla Madonna e alla città con due importanti appuntamenti culturali. In occasione della ricorrenza del 500^ anniversario del ritrovamento del Quadro anche la LNI di Crotone ha voluto dare il suo contributo per onorare questo evento che caratterizza quest’anno il mese Mariano con due grandi eventi. Il 12 maggio, alle ore 17, presso la sede della Lega navale si inaugurerà ufficialmente la Mostra di pitture e sculture del Maestro Ludovico Graziani. L’artista da molti anni ormai vive a Roma ma non ha mai dimenticato le sue origini crotonesi.

Graziani ha vinto il silenzio, trovando la più potente e suggestiva delle voci per comunicare agli uomini il suo messaggio: la voce dell’Arte. Un’arte purissima, ricca di vibrazioni, che sa narrare sogni, turbamenti, profondità di pensieri, tormenti d’incubi, aneliti di luce. Un`arte che partendo dalla tradizione classica raggiunge il più efficace espressionismo moderno. I suoi paesaggi si animano e con la musicalità dei colori parlano e raccontano la loro vita con armoniosi accostamenti policromi illuminati dalla tersa ampiezza dei cieli.

Le sue tele si fanno voce per raccontare turbamenti di sogni tormentosi in sfumature di azzurri preziosi o in simbolismi astratti che testimoniano sui diversi momenti creativi dell’artista.

Le sue sculture acquistano vibrazioni di vita e si fanno musica e ritmo.

All’inaugurazione della sua mostra, domenica 12 maggio, alle 17, sarà presente anche il cardinale Edoardo Menichelli. La mostra sarà in esposizione, a ingresso gratuito,fino al 22 maggio.

Il secondo appuntamento in programma si terrà il prossimo 16 maggio alle 21, nella Basilica Cattedrale col Concerto “Omaggio a Crotone” del M° Roberto Soldatini.

Roberto Soldatini (Roma 1960) è direttore d’orchestra, compositore, violoncellista e scrittore. Dall’età di 15 anni ha svolto attività concertistica come solista. Come direttore, ha guidato le orchestre di alcune delle maggiori istituzioni europee e americane. Attualmente vive sulla sua barca a vela, alternando ogni anno sei mesi di navigazione in solitario e sei mesi in porto per svernare. Soldatini è di casa da tempo alla Lega Navale di Crotone, che rappresenta per lui un approdo sicuro in ogni suo viaggio.

Nel corso della serata il maestro si esibirà, con la partecipazione del soprano Filomena Cannatelli, e di Anita Murano, al pianoforte, su musiche di Bach, Marcello, Mulè, Saint – Saens, Soldatini.

“La Lega Navale – ha spiegato il presidente LNI, Giovanni Pugliese – è onorata di poter offrire questi due eventi intitolati alla città di Crotone. Nella sede della Lega ospiteremo l’esposizione di Graziani, artista già vicino alla Curia per l’opera delle porte della basilica cattedrale. In duomo, ad ingresso gratuito, il 16 maggio toccherà invece a Roberto Soldatini, violoncellista di fama internazionale, grande amico di LNI, che ha deciso di offrire un concerto alla città, in nome della Madonna”.