Cultura & Spettacolo

La giovane arpista Giulia Moraca domani all’Auditorium del Liceo Musicale Orfeo Stillo

Appuntamenti sempre più intensi e di grande fascino, sono quelli che domenica dopo domenica si stanno tenendo presso l’Auditorium del Liceo Musicale “O.Stillo” promossi dalla Società Beethoven di Crotone. Domenica 21 Febbraio, alle ore 18,00 sarà di scena la giovane arpista Giulia Moraca con un programma particolarmente suggestivo:
A.Hasselmans “Rouet” F.J. Naderman “Sesta Sonatina in Re” tratta dalle Sette Sonate Progressive F. Godefroid “Romanza senza parole” G.F. Haendel “Concerto in Si Magg.” G. Caramiello “Palummella” A.Cunego “Im zug” G. Rossini “Allegretto”
GIULIA MORACA Fin da piccola mostra essere talentuosa e molto dotata. E all’età di soli 7 anni, si iscrive al Conservatorio “F. Torrefranca” di Vibo Valentia sotto la guida del M° Sara Simari. Il 7 maggio del 2009, in rappresentanza dello stesso Conservatorio si esibisce presso il Ministero della Pubblica Istruzione a Roma in seno alla Manifestazione Nazionale “Fare musica tutti” durante la quale il Presidente del Comitato promotore e Ministro della Pubblica Istruzione Luigi Berlinguer, nel suo discorso dispensa parole di elogio ed ammirazione nei confronti della piccola arpista. Sempre nel 2009 si esibisce al Teatro Rendano di Cosenza con l’Ensemble “Incanti d’Arpe” diretto dal M° Sara Simari, del quale fa parte dal 2008 e con il quale incide un disco nel 2011, dal titolo “My dancing harp” prodotto con il patrocinio del Miur, definito da Radio Classica “Uno dei più bei dischi di arpa”. Questo evento segna il primo di una lunga serie di concerti che dal 2009 ad oggi sono stati tenuti dall’Ensemble in numerose città d’Italia come: Salerno “Sorrento Classica” e “Festival Le corti dell’arte di Cava de’ Tirreni”; Brescia “Festival Le arpe in Villa di Chiari”; S. Giovanni in Fiore “Festival Suoni e Colori” presso l’Abbazia Florense; Sapri e Maratea “Stagione Musicale A. Vivaldi”; Roma “Stagione Agimus”, Roma “Accademia del Notariato” Palazzo Rospigliosi e molti altri ancora. A dicembre del 2011 viene selezionata e scelta tra giovani talenti italiani e stranieri per esibirsi all’Hostel Art Festival di Perugia dove riceve grandi consensi. Partecipa a diversi Concorsi nazionali ed internazionali fra i quali il 7° Concorso Musicale Nazionale “Danilo Cipolla” , premio Nettuno d’Oro a Cetraro nel maggio del 2009 vincendo il Primo Premio; il 1° Concorso Internazionale per giovani strumentisti a San Marco di Castellabate (SA) nell’agosto 2009 vincendo il Primo Premio; il 10° Concorso Nazionale per giovani musicisti “Maggio Musicale” a Rossano nel giugno 2010 vincendo il Primo Premio. A giugno 2012 partecipa ad uno dei Concorsi internazionali più prestigiosi per arpa in Italia: Concorso “Riviera della Versilia” vincendo il Secondo Premio. Nel gennaio 2013 partecipa al Primo Concorso internazionale di musica Città di Cosenza vincendo il Primo Premio assoluto. Il 24 marzo 2013 è vincitrice del 4° Concorso Internazionale per Arpa presso l’ HarpAcademy a Sandstedt, Cuxaven (Brema) in Germania. L’1 e il 3 marzo 2014 vince il Primo Premio rispettivamente al III° Concorso per giovani solisti a Sapri e alla VII edizione del Concorso Nazionale di Musica “Antonello da Caserta” a Caserta. Il 29 maggio vince il Primo Premio al prestigioso Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale di Airola (BN). Il 5 settembre 2014 vince il Primo Premio Assoluto al XVII Concorso Internazionale “Vincenzo Scaramuzza” a Crotone. Ha frequentato diversi Corsi di perfezionamento tra cui le Master class per arpa a Cava de’ Tirreni tenute dalle docenti Sara Simari e Lucia di Sapio; i workshop di improvvisazione, con l’arpista e percussionista paraguayano Lincoln Almada. Ha partecipato alla Master Class di perfezionamento per arpa tenutasi presso Villa Mazzotti a Chiari (Brescia) con le docenti Anna Loro, concertista internazionale e docente al Conservatorio di Brescia, ed Elizabeth Fontaine Binoche, docente al Conservatorio Superiore di Nizza (Francia), allieva del grande compositore ed arpista Marcel Tournier, oggi considerata l’erede della sua scuola. A Roma presso l’Auditorium del Parco della Musica ha frequentato la Master Class con Ieuan Jones docente alla Royal Accademy di Londra, ed il Corso di perfezionamento con Elizabeth Fontan-Binoche presso il Castello di Agropoli. Inoltre, presso il Campus universitario di Salerno, frequenta la Master Class di Arpa con il M° Susana Cermeno docente al Real Conservatorio Superiore di Madrid, e il M° Sara Simari che oltre ad essere la sua insegnante di arpa del Conservatorio di Vibo Valentia è anche concertista e musicologa . Nel 2014, prende parte alla produzione di un nuovo progetto discografico dedicato al repertorio natalizio nel mondo quale componente dell’Ensemble “Incanti di Arpe” in collaborazione con il Coro di voci bianche del Teatro Rendano di Cosenza. Si è esibita da solista in diverse occasioni: – Giornate per il FAI, presso il palazzo Gagliardi di Vibo Valentia; – Per il laboratorio culturale “Cosenza che vive”, nella chiesa di S. Maria delle Vergini a Cosenza Centro Storico; – Per la cerimonia conclusiva dell’anno corneliano presso il Dipartimento di Fisica dell’Unical; – Per la presentazione della lectio magistralis del critico d’arte Gianfranco Labrosciano su Michelangelo “l’enigma di pietra” nel Teatro Garden a Rende; In qualità di ospite d’onore si esibisce al Festival Ruggero Leoncavallo. Tiene una serie di lezioni-concerto nelle scuole medie del comune di Rende. Si è esibita inoltre nelle rassegne nazionali “Arpissima” promosse dalla Salvi Harps a Cosenza nel 2009 con Elizabeth Fontaine Binoche; a Vibo Valentia nel 2010 con Julien Marcou; a Salerno nel 2011 con Gabriella Dall’Olio, a Roma nel 2012 con Ieuan Jones e a Cosenza nel 2014 con Angel Padilla. Nonostante giovanissima, il suo repertorio spazia già dalla musica antica a quella contemporanea. In Conservatorio, frequenta il 5° anno della Scuola di arpa con ottimi profitti.