Cronaca

La Camera di commercio di Crotone è capofila per la filiera dell’Artigianato artistico” del network Mirabilia

Un altro importante riconoscimento per l’operato della Camera di Commercio di Crotone nell’ambito della promozione delle produzioni di eccellenza del territorio: il riconoscimento quale capofila per la filiera dell’artigianato artistico del network Mirabilia.
La designazione è avvenuta nella riunione dei Segretari Generali delle Camere di commercio italiane aderenti al network MIRABILIA svoltosi a Verona il 14 febbraio scorso e approvata dal Comitato esecutivo che si è riunito nella stessa data.
Il progetto “Mirabilia: European Network of Unesco sites” è nato nel 2012 su iniziativa della Camera di commercio di Matera, ed ad oggi conta la partecipazione di ben 17 Camere di Commercio.
Il percorso progettuale di Mirabilia promuove, attraverso le Camere di Commercio partner, un’offerta turistica integrata siti UNESCO “meno noti”, che renda visibile e fruibile il collegamento tra territori turisticamente, culturalmente e artisticamente accomunati dal riconoscimento UNESCO con l’obiettivo di incrementare l’attività promozionale e la riconoscibilità presso il grande pubblico.
A Giugno 2018 la Camere di commercio di Crotone di Crotone è entrata a far parte del Network grazie alla presenza di comuni della provincia di Crotone nel Parco della Sila (Area MAB Unesco) e, a meno di un anno di attività, ha già conseguito tale importante designazione.
Alacre è stata, infatti, in questi mesi l’attività della Camera all’interno del network. L’adesione al partenariato, insieme al sostegno della Regione Calabria, ha consentito di promuovere il territorio provinciale e le imprese crotonesi in occasione delle due manifestazioni di portata internazionale previste dal programma 2018 a Pavia nel mese di ottobre, la Borsa del Turismo culturale e Mirabilia Food&Drink, a cui la Camera ha partecipato insieme a ben 19 imprese del territorio, diventando così la provincia più rappresentata nell’ambito delle due manifestazioni.
A seguire (28/29 e 30 ottobre) è stato realizzato sul territorio un post tour con i buyers presenti alla Borsa internazionale del turismo, i quali hanno avuto la possibilità di visitare numerosi attrattori turistici presenti nella provincia di Crotone.
Inoltre, nell’ambito del network è stato realizzato il Mirabilia ARTinArt, finalizzato ad arricchire gli itinerari del turismo culturale con la valorizzazione dell’artigianato artistico dei siti Unesco, a cui la Camera di commercio di Crotone ha preso parte sempre nel mese di Ottobre vincendo il primo posto nazionale con l’opera del maestro orafo Gerardo Sacco.
Alla luce di tali successi e della presenza di numerose eccellenze provinciali nell’ambito dell’artigianato artistico il Presidente dell’ente camerale Alfio Pugliese di intesa con il Segretario generale Paola Sabella ha inteso promuovere la candidatura di Crotone quale capofila per la filiera dell’artigianato artistico, conseguendo tale importante traguardo: “L’Ente Camerale crotonese avrà dunque il prestigioso compito di coordinare le attività di promozione di questo strategico settore dell’ artigianato artistico per l’annualità 2019 – ha spiegato il Segretario Generale Sabella – sulla base delle numerose eccellenze presenti sul territorio: ceramica, tessuti, lavorazione dei metalli e del legno. Tutte quelle filiere che hanno dato lustro alla provincia di Crotone nel tempo e che ora approderanno in scenari internazionali”.
“Siamo molto orgogliosi di tale ennesimo risultato conseguito dalla Camera di commercio di Crotone – sono le parole del Presidente dell’Ente camerale Alfio Pugliese – Stiamo lavorando molto muovendoci su tanti fronti, da quello nazionale a quello internazionale, ma con un unico obiettivo: promuovere le imprese del territorio e la provincia di Crotone secondo strategie innovative e valorizzando, in tale ottica, le tradizioni e il patrimonio materiale e immateriale del nostro territorio”.