Cronaca

Isola Capo Rizzuto (KR): Sequestrato fabbricato abusivo in località Sovereto

Un fabbricato abusivo in corso di costruzione è stato sequestrato dai carabinieri forestali nei giorni scorsi nella loc. Sovereto del comune di Isola Capo Rizzuto. In seguito a verifiche effettuate presso l’ufficio comunale competente è emerso che il fabbricato era completamente abusivo. Il sequestro è stato già convalidato dall’Autorità giudiziaria.
Al rinvenimento si è giunti nel corso di un servizio di controllo del territorio in cui i I militari della stazione Carabinieri forestale di Crotone hanno notato un fabbricato in fase di costruzione in un’area agricola del territorio di Isola Capo Rizzuto. Le verifiche effettuate presso l’ufficio tecnico dell’Amministrazione comunale hanno evidenziato l’assenza di atti legittimanti l’opera edilizia. I militari hanno preceduto al sequestro del manufatto per interrompere il reato e impedire che potesse essere portato a conseguenze ulteriori mediante la prosecuzione dei lavori.
Il manufatto posto sotto sequestro è esteso in pianta 9 m x 9 m ed ha altezza di circa 3 m. è realizzato mediante muri portanti in laterizio non ancora intonacati. Allo stato attuale è privo di copertura. Esso è stato realizzato su un’area in possesso per acquisto dall’OvS (Opera di valorizzazione della Sila a cui ora è subentrata l’ARSAC Agenzia regionale per lo sviluppo dell’agricoltura in Calabria) venditrice con patto di riservato dominio. La vendita, tuttavia, non sarebbe stata ancora formalizzata. La committente dei lavori, allo stato degli accertamenti finora eseguiti, sarebbe una donna di settantadue anni nata e residente a Isola Capo Rizzuto.
La notizia è stata resa nota oggi in seguito alla convalida del sequestro disposta dall’Autorità giudiziaria.