Cultura & Spettacolo

Isola Capo Rizzuto accoglie il nuovo anno all’insegna della cultura

Isola Capo Rizzuto (KR) ha scelto di salutare il nuovo anno all’insegna della cultura.
Nella Sala Rosmini a Capo Rizzuto si è infatti svolto l’evento ricco di contributi artistici e profondamente ispirato all’essenza aggregativa del volontariato culturale curato dallo storico gruppo musicale degli Astiokena.
La serata rientrava nel corposo programma natalizio patrocinato dall’amministrazione comunale di Isola di Capo Rizzuto, con la partecipazione di tutte le associazioni del territorio.
Dal 2008 il gruppo degli Astiokena veicola con successo la musica popolare, che ieri sera ha fatto da cornice perfetta a tante altre forme espressive, con la sua capacità di essere fonte di allegria e ragionamento collettivo, anche su temi scomodi come la violenza, la cultura della vendetta.
Un viaggio musicale intimo e profondo tra i versi del poeta Gaetano Rodio (lavoro discografico Astiokena 2012), impreziosito dalla lettura di alcuni tratti del poemetto “Richelmo di Calabria” da parte di Rossella Carvelli (membro storico della Compagnia Teatrale Il Sorriso). Piacevole e divertente la filastrocca recitata dall’amico Filippo Scalzi (poeta che ha fatto del vernacolo un forte veicolo narrativo di identità locale). Intensa ed innovativa l’estemporanea di pittura a cura dei ragazzi di RugArt, coordinati da un emozionato Aurelio Petrocca, nella riproduzione di un volto sulle note de “Il ritratto di Melusina”, pezzo ispirato ad un racconto di Corrado Alvaro, con il quale gli Astiokena lanciano il loro NO agli abusi sulle donne. Un dipinto a più mani che ha posto in risalto il talento di questo gruppo di ragazzi che hanno realizzato in pochissimi minuti l’opera dal grande significato artistico e culturale.
Spensierate e coinvolgenti le tarantelle degli album “Novaria” (2014) e “Astiokena ntu cori e nta memoria” (2010).
Ma è sul finire dello spettacolo che il palco Astiokena assume un nuovo aspetto, un dolcissimo aspetto. In maglia rossa, un coro di bambini di 7 anni presenta il nuovo e sperimentale progetto discografico del gruppo: gli strumenti della tradizione calabrese si uniranno alle voci dei bambini in un nuovo cd 2020 dedicato al mondo della scuola e dell’infanzia. Saranno 10 tracce, cantate in italiano, inglese e dialetto, che accompagneranno i piccoli studenti da settembre a giugno in un viaggio sonoro, tra le parole di famosi poeti come Gianni Rodari e Gabriele D’Annunzio, ma anche testi inediti di Valentina Carvelli.
L’associazione culturale Astiokena è attualmente composta da: Fortunato Stillitano (voce, chitarra battente, lira calabrese, armonica), Salvatore Petrocca (voce, fisarmonica), Pasquale Ribecco (chitarra classica ed elettrica, bouzuki), Valentina Carvelli (voce, chitarra), Franco Lia (basso), Antonio Mellace (tamburello), Emmanuele Sestito (percussioni), Raffaele Muraca (organizzatore), Salvatore Mungo (fonico).