Cronaca

Ipotesi bancarotta fraudolenta Consorzio Universitario di Crotone, il Gip concede tre mesi di indagine

Il giudice per le indagini preliminari di Crotone, dott. Michele Ciociola, ha accolto integralmente l’opposizione alla richiesta di archiviazione presentata dal difensore del signor Luigi Macrì, ex dipendente del Consorzio Universitario di Crotone.

Al fine di accertare la commissione del reato di bancarotta fraudolenta, denunciata nel lontano 20.05.2015, il Gip ha concesso all’ufficio di Procura tre mesi di tempo per svolgere le indagini suppletive richieste dal difensore della persona offesa.

In attesa di una risposta da parte della Procura Generale di Catanzaro – a cui è stata richiesta l’avocazione delle indagini – confidiamo in un più attento esame della documentazione da parte della procura della repubblica, che fino ad oggi, evidentemente, ha sottovalutato la vicenda.

Lo rende noto il legale di Luigi Macrì avvocato Giuseppe Trocino