Politica

Interventi edilizi a favore delle Forze dell’ordine

L’Assessore regionale alle Infrastrutture Roberto Musmanno ha incontrato il Prefetto di Catanzaro Luisa Latella, presenti i rappresentanti dei diversi Corpi delle Forze dell’Ordine, per esaminare le strategie di finanziamento di interventi edilizi a loro destinati. La Regione, infatti, ha in corso due programmi con questa finalità. Il primo – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – riguarda l’adeguamento sismico delle caserme per le quali la Regione Calabria, nell’ambito del programma nazionale di prevenzione del rischio sismico e del Patto per la Calabria, ha destinato importanti risorse (oltre cento milioni di euro). Su questo argomento, nel corso dell’incontro, si è stabilito che gli interventi saranno concordati tra la Regione e la Prefettura. Quest’ultima agirà anche nel ruolo di elemento di coordinamento tra i comandi regionali e provinciali dei diversi corpi delle forze dell’ordine. I rappresentanti presenti all’incontro si sono impegnati a produrre a breve schede tecniche per gli edifici che ritengono abbiano priorità di intervento, in modo che i tecnici della Regione possano valutarli e avviare il più rapidamente possibile i progetti. Il secondo programma di cui si è discusso riguarda interventi per alloggi. Recentemente, infatti, la Giunta Regionale ha destinato un importante finanziamento, cinque milioni di euro, per lavori su abitazioni destinate ai membri delle forze dell’ordine. Per individuare gli edifici che saranno oggetto di finanziamento saranno attivati tavoli di concertazione con i più importanti comuni calabresi con l’obiettivo di individuare strutture ubicate preferibilmente nei centri storici. Ciò viene incontro a due importanti linee di indirizzo su cui la Giunta Regionale guidata da Mario Oliverio ha improntato la propria azione: il consumo zero si suolo e la rivitalizzazione dei centri storici stessi. Ringraziando per la fattiva collaborazione il Prefetto e tutti gli altri partecipanti all’incontro, l’Assessore Musmanno ha evidenziato l’importanza della scelta compiuta dalla Giunta, nel ruolo assunto di coordinamento della rete istituzionale per la gestione del programma di interventi. “Garantire condizioni di vita e di lavoro adeguate per le forze dell’ordine – ha commentato l’Assessore – significa proteggere presidi di sicurezza e legalità in un territorio difficile come il nostro. Per questo motivo la Giunta ha deciso di destinare a questo fine risorse importanti e prevede di stanziarne altre a breve”.