Attualità

In tanti a Paravati per l’anniversario della morte di Natuzza

Migliaia di fedeli da ogni parte d’Italia si sono ritrovati nella giornata di oggi a Paravati di Mileto, in provincia di Vibo Valentia, per il settimo anniversario della morte della mistica Natuzza Evolo.
Cancelli aperti gia’ da dalle 8,30 presso la a Villa della Gioia di Paravati dove a partire dalle 10 con la recita del rosario e la celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo monsignor Luigi Renzo e’ stata ricordata la figura di Natuzza Evolo a sette anni dalla sua morte, avvenuta all’alba del primo novembre del 2009.
In quel momento accanto al suo capezzale nella stanzetta del centro per anziani “monsignor Pasquale Colloca” c’erano, tra gli altri, i figli Salvatore, Annamaria, Antonio, Angelina e Francesco e i suoi padri spirituali, don Pasquale Barone e padre Michele Cordiano.
In tanti in preghiera oggi nella chiesa “Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime” giunti con diversi bus.
Per Natuzza Evolo e’ in corso la causa di beatificazione in Vaticano.