Attualità

Il profumo del Sud nel nuovo ristorante dello chef Francesco Mazzei a Islington

Da aprile il Regno Unito scoprirà i gusti dei piatti calabresi.
Il noto Chef, Francesco Mazzei, apre un secondo ristorante  per conquistare i palati di Londra.
Nel nuovo locale di Islington, già si sente il profumo del Sud e una volta aperto si gusteranno i piatti dello chef di Cerchiara di Calabria
Francesco Mazzei vive nella città della Regina Elisabetta da vent’anni, è diventato una chef star, ha fatto scoprire ai londinesi i sapori della sua Calabria, fa impazzire con i suoi piatti e la sua coinvolgente simpatia meridionale gli inglesi che guardano Masterchef UK e tanti programmi di cucina prodotti dalla BBC, ha scommesso sui piatti della sua terra di origine, e da aprile raddoppia i suoi sforzi da chef patron con l’apertura di Radici, una trattoria tutta concentrata sull’orgoglio gastronomico del Sud che aprirà nel quartiere di Islington.
La sua idea di ristorazione italiana all’estero sta conquistando sempre più il pubblico inglese, anche se lo chef di Cerchiara di Calabria sta scalando la ribalta anche di altri palcoscenici internazionali.
La sua cucina regionale, ancor prima che italiana, viene già valorizzata nel suo locale La Sartoria, non distante da Piccadilly Circus.
Da quando Mazzei si è insediato a Londra, la capitale britannica profuma di cipolle di Tropea e di ‘nduja, di salumi e formaggi della terra calabra, ma anche di tanti prodotti eccellenti del Sud Italia, che si sono oramai imposti nei menù dei più rinomati ristoranti del Regno Unito.
Radici presenterà molti dei piatti dell’infanzia di Mazzei, saranno pochi, selezionati e proposti a un prezzo contenuto. Molto atteso sarà anche il menù della domenica, quello pensato per ritrovarsi in famiglia intorno a una tavola imbandita di cibo semplice e prodotti buoni.
E poi pane e pizza fatti in casa, nel forno a legna che riscalderà il cuore della trattoria, ridisegnata da uno studio di architettura londinese, dove fino a qualche settimana fa c’era il ristorante Almeida. Il locale rifletterà un ambiente informale, moderno, che ricorderà però la Calabria nella spigolosità di certi dettagli, ispirati alla costa della punta dello Stivale, sempre protagonista della scena.
Alla guida della cucina di Radici ci sarà Antonio Mazzone, che Mazzei considera il suo braccio destro, visto che lo affianca da più di dieci anni.
Con lui si imposteranno i menù del giorno, pensati sulla base di un confronto costante, che terrà molto conto della genuinità dei prodotti garantiti dalla stagionalità.
Il format del locale, invece, è stato sviluppato con l’appoggio del gruppo di ristorazioneD&D London, già proprietario degli spazi in Almeida street, civico 30, che presto esporranno l’insegna Radici, e partner de La Sartoria, a Mayfair.
Chissà che prima o poi Mazzei non decida di aprire un nuovo ristorante anche nella sua amata Calabria, da sempre considerato un suo sogno, anche se in Italia non sempre i ristoranti vengono gestiti come motivo di puro business.
Nel frattempo, nell’attesa della realizzazione di un suo sogno, ha preso il via un’iniziativa chiamata Cucina Etica, che vedrà Mazzei protagonista insieme ad altri giovani cuochi calabresi con delle degustazioni sulla Sila.