Politica

Il Consiglio Comunale di Crotone vota la decadenza di Manuela Cimino, Argentieri Piuma entra in “Krotone da Vivere” e nasce il gruppo “ConSenso”

A porte chiuse, con 18 voti a favore e 13 contrari il Consiglio Comunale di Crotone, riunitosi in seconda convocazione nella serata del 18 luglio ha votato la decadenza della consigliera comunale Manuela Cimino eletta nelle fila del gruppo “I Demokratici” che guida la maggioranza in seno all’assise comunale. La giovane professionista crotonese costretta alle assenze in consiglio per motivi di lavoro promette ricorso al TAR e sul suo profilo Facebook esprime tutta la sua amarezza per quello che definisce “un gesto di arroganza (oltre che un atto illegittimo) avallato purtroppo da “materiale umano” strisciante e obbediente”. La seduta ha inoltre fatto registrare l’adesione del consigliere comunale Antonio Argentieri Piuma, al gruppo “Krotone da Vivere” rappresentato dal consigliere Massimiliano Bianchi, il primo dei consiglieri della maggioranza a prenderne le distanze. Tra le novità, emerse ieri, in sede di consiglio anche la nascita del gruppo “ConSenso” che vede insieme i consiglieri Enrico Pedace, Vincenzo De Franco, Fabiola Marrelli e Salvatore Gaetano. Le strade dei quattro consiglieri, si sono dunque separate da quella de “La Prossima Crotone e dalle scelte politiche attuate dal sindaco Ugo Pugliese. I quattro, non hanno condiviso l’azione di azzeramento messa in campo dal sindaco e da qui le dimissioni dalla Task force di Protezione Civile. In passato, più volte, i quattro hanno richiesto al sindaco l’azzeramento della Giunta, degli staff e delle partecipate per poter dare nuovo vigore all’azione amministrativa, senza alcun esito. Intanto oggi, e con non poche difficoltà, dopo un lungo giro di consultazioni, con il mondo politico, sociale e professionistico cittadino, il sindaco Pugliese presenterà, ufficialmente, poiché ufficiosamente i nomi circolano da tempo, i nuovi ingressi nella sua squadra di Governo.