Cronaca

I NAS sequestrano una struttura sanitaria polispecialistica di chirurgia plastica estetica

A conclusione di attività ispettiva nel settore “sanitario”, i Carabinieri del NAS di
Reggio Calabria hanno proceduto al sequestro di una struttura sanitaria
polispecialistica di chirurgia plastica estetica e di otorino laringoiatria.
I militari del NAS hanno infatti accertato che la struttura in disamina, ove è stata
riscontrata l’avvenuta esecuzione di interventi chirurgici estetici e di liposuzione, era
stata attivata in assenza dell’autorizzazione sanitaria al funzionamento.
Nel corso delle verifiche sono stati altresì rinvenuti e sottoposti al sequestro anche
specialità medicinali (anestetici) scaduti di validità e pertanto da ritenersi guasti o
imperfetti. L’attività dei Carabinieri del N.A.S. di Reggio Calabria, nel comparto della
sanità e negli altri settori di competenza istituzionale, prosegue a tutela della salute
pubblica.