Cronaca

I Carabinieri scoprono irregolarità e lavoro nero in alcuni esercizi pubblici del cirotano

Sabato sera segnato da intensi controlli dei Carabinieri nel Cirotano.
I militari della Compagnia Carabinieri di Cirò Marina, unitamente ai Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Cosenza ed del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Crotone, nell’ormai consolidato piano coordinato di controllo del territorio, hanno effettuato un servizio specifico volto al controllo degli esercizi pubblici e del rispetto delle normative disciplinati ristoranti e locali dediti alla somministrazione di bevande.
I controlli hanno visto protagonisti diversi esercizi commerciali di Cirò Marina nei quali sono state riscontrate svariate irregolarità sia inerenti le normative sanitari che quelle del lavoro. Nello specifico presso alcuni ristoranti sono state rilevate alcune violazioni relative allo stoccaggio ed alla conservazione degli alimenti utilizzati nel confezionamento delle pietanze oltre alla violazione di specifiche normative concernenti l’abitabilità dei locali annessi alle attività di ristorazione. Durante i controlli inoltre è stata rilevata la presenza di lavoratori sprovvisti di idoneo contratto di lavoro il che ha comportato l’emissione di apposita segnalazione e dell’invito all’immediata regolarizzazione, da parte del datore di lavoro, della situazione contributiva dei dipendenti oltre ovviamente all’erogazione della contravvenzione prevista per ogni singolo lavoratore risultato impiegato “a nero”.
Durante la serata inoltre sono stati effettuati numerosi controlli alla circolazione stradale sulla statale 106 e nei paesi di Strongoli, Torre Melissa, Cirò Marina e Crucoli elevando alcune contravvenzioni tra cui il fermo di un ciclomotore.