TRONY STRISCIA
cai service
cai service

Grande soddisfazione per il crotonese Tony-B Ruggiero: l’artista Beata Beatz farà un featuring con Gué Pequeno

Pubblicato il 15 marzo 2017 alle 13:29

Il rapper italiano Gué Pequeno è pronto a sfornare una nuova hit e per farlo si affiderà alle doti canore della cantante tedesca Beata Beatz.
Cosimo Fini, in arte Guè Pequeno, ha lanciato la notizia qualche giorno fa tramite il proprio profilo Instagram, ufficializzando l’uscita del nuovo singolo Speed of Light in collaborazione proprio con Beata, artista tedesca di 35 anni, il cui management e booking in Italia è curato dall’agenzia di un crotonese molto attivo in questo campo. Stiamo parlando di Tony-B Ruggiero e la sua agenzia The Twins, che attraverso la concessione di Beatz Production & Management di Milena Lardizzone si occuperà della promozione del disco e dell’organizzazione delle numerose date che la cantante avrà in programma in tutto il territorio nazionale subito dopo l’uscita del singolo.
La presentazione ufficiale di Speed of Light avverrà il 18 marzo 2017, in uscita su tutti gli store il 17 marzo, in una location di grande rispetto come la discoteca Hollywood di Milano. Per l’occasione saranno ospiti dell’evento molte celebrità televisive e giornalisti di tutta Italia i quali, invitati da Beata, pronta a conquistare i cuori degli italiani dopo aver fatto furore in Germania, inizieranno la serata con un Red Carpet & Buffet a partire dalle ore 23, per poi lasciar spazio agli artisti che si esibiranno nel corso della serata.
Grande soddisfazione insomma per un crotonese come Tony che lavora ormai da anni nel mondo del management televisivo e non solo. Soddisfazione figlia della caparbietà lavorativa con cui il ragazzo calabrese è riuscito a farsi spazio all’interno del territorio nazionale. A testimonianza del fatto che se si lavora duramente, prima o poi, i frutti legati ai propri sacrifici possono trasformarsi in meravigliose sorprese.

wesud è aperto alla condivisione di materiale e di idee, la responsabilità civile e penale di manoscritti e immagini ricevute è da imputare esclusivamente agli autori. La redazione, pertanto, non è da considerarsi necessariamente in linea con gli stessi.

Redazione