Sport

Giovanni Stroppa: “Premesse positive per essere competitivi e protagonisti”

“L’obiettivo salvezza permetterà a me di lavorare sereno ma il mio obiettivo è vincere”.
Così Giovanni Stroppa nel primo incontro della stagione con la stampa.
Inizia una nuova avventura che ha sostenuto Stroppa “rispetto allo scorso anno, inizia con tutto un altro modo di lavorare a partire dalle strutture. La squadra, al 70-80% è fatta e questo consente a me e allo staff di lavorare al meglio, sicuramente abbiamo il vantaggio delle idee, di un certo metodo che i ragazzi già conoscono e quindi ci sarà più facilità da parte dei nuovi di inserirsi. La premessa possiamo dire che è sicuramente positiva.
Concordo con i programmi della società però non mi tolgo dal fatto di voler essere assolutamente competitivo e protagonista”.
Per quanto riguarda la rosa, che dovrà disputare il campionato 2019/2020, tecnico e società hanno in testa alcuni nomi, nei prossimi dieci giorni questi nomi potrebbero completarla. Se si riuscirà a perseguire i nomi che tecnico e società hanno in testa non occorrerà arrivare a fine calciomercato. “È chiaro – ha sostenuto il tecnico – che egoisticamente mi sarebbe piaciuto averla tutta a completa disposizione. È anche vero che, certi obiettivi, in questo periodo, non si riesce a raggiungerli, perché tutti vorrebbero giocare in serie A o in squadre più importanti, poi si arriva agli ultimi giorni o addirittura nelle ultimi ore di mercato dove obiettivi impossibili sono assolutamente fattibili. Nel momento in cui noi riusciamo a portare i nomi che abbiamo in testa con noi non abbiamo bisogno di arrivare fino al 2 settembre a sperare di prendere qualcuno più forte. Se parliamo di caratteristiche sappiamo dove poter andare ad operare e quindi nel momento in cui possiamo colmare questo vuoto saremo assolutamente completi e competitivi”.