Cronaca

Facevano piccoli acquisti e pagavano con soldi falsi, tre arresti a Botricello

Tre persone, P.G. 60 anni originario di Isola Capo Rizzuto ma residente a Torino, C.F. 33 anni di Isola di Capo Rizzuto e M.Y.H.H., 26 anni, di Crotone sono state arrestate per concorso nell’introduzione in circolazione di monete falsificate.
I tre sono stati identificati a seguito delle denunce di diversi commercianti di Botricello (CZ) insospettiti dal fatto che i tre acquistavano merce di poco valore con banconote da 100, 50 e 20 euro che solo in un secondo momento si scopriva essere falsi.
Informati dell’accaduto i carabinieri della locale stazione, sono state immediatamente avviate le indagini.
la tempestività della denuncia ha consentito agli uomini delle forze dell’ordine di individuare e rintracciare in breve tempo a Botricello i tre che viaggiavano a bordo di una Ford Focus.
A seguito della perquisizione personale e della vettura sulla quale viaggiavano i tre sono stati trovati in possesso di tre banconote da 100 euro, 50 e 20 euro risultate false.
Nel corso della perquisizione domiciliare nell’abitazione del ventiseienne M.Y.H.H. sono state inoltre rinvenute 22 banconote false da 100 euro per un importo di complessivi 2.200 euro.
I tre sono stati associati alla casa circondariale di Siano su disposizione dell’Autorità giudiziaria e la merce restituita ai commercianti.