Cronaca

Eroina nascosta dietro i tubi del gas, arrestato 19enne

Nel pomeriggio di ieri, personale della Polizia Giudiziaria del Commissariato di Corigliano-Rossano, unitamente a personale della Squadra Volante, ha tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio, B. A. di anni 19.

Il personale della Polizia Giudiziaria del Commissariato di P.S., nei giorni precedenti aveva monitorato, un via vai di assuntori di sostanza stupefacente, in una zona dell’area urbana di Rossano.

Dopo una serie di verifiche, pedinamenti e appostamenti, gli operatori della p.g. osservavano lo scambio di sostanza stupefacente e di denaro tra l’odierno arrestato e, in particolare, con un assuntore che, dopo aver ricevuto la sostanza e ceduto il denaro si  portava frettolosamente nell’atrio di un caseggiato nelle vicinanze.

Immediatamente gli operatori di polizia intervenivano bloccando i soggetti e sequestrando la sostanza stupefacente del tipo eroina appena ceduta.

All’interno dell’androne dello stesso palazzo, inoltre, dietro un cassonetto dove erano posizionati i tubi del gas, venivano rinvenute e sequestrate altre dosi di sostanza stupefacente, della stessa specie, del tipo eroina già confezionate e pronte per essere cedute, per un totale di 8 dosi di circa 5 grammi di eroina, per un valore complessivo di circa 350 euro.

L’assuntore veniva deferito all’Autorità Amministrativa ai sensi all’art. 75 D.P.R. 309/90, mentre il B.A. veniva tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

Notiziato il PM di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari diretta dal dott. Eugenio Facciolla, il quale disponeva che, dopo le formalità di rito, venisse tradotto presso la propria abitazione e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito per direttissima.

Articoli correlati