Politica

Eliminare l’amianto dai tetti di Cirò, è l’obbiettivo della giunta Caruso

Tutelare l’ambiente e garantire la sicurezza per la salute individuando la presenza di amianto sui tetti, mediante un primo censimento. Sollecitare, attraverso un contributo pubblico, la sostituzione dello stesso con materiale non cancerogeno.
Si prefigge questo obiettivo l’esecutivo guidato da Mario CARUSO che nei giorni scorsi ha approvato i criteri per indire prossimamente un bando finalizzato all’eliminazione dell’amianto dai tetti.
A darne notizia è il vicesindaco Francesco PALETTA, il quale informa che, per la realizzazione di questo progetto, l’Amministrazione Comunale prevede uncontributo pari al 60% sul totale della spesa fino ad un massimo di 2mila euro. La somma messa a disposizione dal Comune – precisa – è di 50mila euro.
Un primo censimento – prosegue il vicesindaco – verrà effettuato proprio in base alle richieste che ci auguriamo perverranno numerose in seguito alla pubblicazione del bando.
Successivamente – conclude PALETTA – verranno selezionati gli interventi da effettuare in base alla natura del fabbricato, alla quantità e alle condizioni dell’amianto, alla vicinanza o meno a luoghi di interesse quali scuole, chiese o altri spazi pubblici molto frequentati.