Politica

Elezioni Regionali, Jole Santelli prima donna presidente della Regione

Jole Santelli trionfa in Calabria e diventa la prima donna presidente della Regione.
Si allarga di oltre 25 punti, quando sono 2.106 le sezioni elettorali scrutinate in Calabria sulle complessive 2.420, il divario tra la candidata presidente del centrodestra Jole Santelli e il principale competitori Pippo Callipo, candidato del centrosinistra. Dato ormai praticamente assodato per Santelli, infatti, che sfiora il 56% contro il 30,36 di Callipo. Al terzo posto Francesco Aiello candidato del M5s, con il 7,31% che, al momento, non supererebbe la soglia di sbarramento dell’8%. Il quarto candidato presidente Carlo Tansi, che gli exit poll davano avanti ad Aiello, infine è al 6,55.”I risultati sono enormi, dedico questa vittoria innanzitutto ai miei genitori. Non so dove siano ma sono sicura che sono con me. Ai miei nipotini, che come tutti bambini della Calabria, devono avere la speranza di poterci vivere ed a Silvio Berlusconi, l’uomo che mi ha consentito di fare la politica”. A dirlo, con un filo di voce, per la raucedine che l’ha colpita giorni fa, Jole Santelli, che ha ricevuto una telefonata mentre era in conferenza stampa da Silvio Berlusconi. “Grande risultato di Jole – ha detto il leader di Fi -. Una donna di Fi che ha dedicato la vita alla sua terra. Con la sua guida la Calabria diventerà emblema del riscatto del sud, non sarà più la terra dell’inefficienza e del malaffare ma terra di eccellenze”.