Attualità

Educazione al web nelle scuole crotonesi: il Corecom e il Movimento Forense Crotone scendono in campo

“Zerobullismo usare il web senza subirlo” è il titolo del progetto che il Movimento Forense di Crotone, mette in campo, in collaborazione con il Corecom Calabria.

L’avvio è previsto nella seconda metà del mese di ottobre.

Si tratta di un importante campagna di prevenzione destinato ad alcune scuole nella provincia sull’educazione al web.

L’iniziativa è composta da una serie di incontri con giovani studenti della scuola primaria e secondaria che saranno tenuti da esperti del settore nei quali verranno spiegate le tecniche di prevenzione dei fenomeni distorsivi della rete, dal cyberbullismo, alla ludopatia alle fake news.

“E’ la prima volta, afferma con soddisfazione il presidente del Movimento Forense, avv. Salvatore Rocca, che vengono realizzati progetti di questo argomento nelle nostre scuole che coinvolgeranno per oltre 80 ore di studio, insegnati, studenti e genitori. Il mio personale plauso, aggiunge il presidente Rocca, va sicuramente al Corecom Calabria che ha sposato il progetto e che attraverso i suoi esperti ed in particolare l’Avv. SANTACROCE Frank Mario, che per conto del Corecom Calabria parteciperà agli incontri”.

Il primo incontro di presentazione del progetto si terrà il 21.10.2019 alle ore 16:00 presso la SALA CONSILIARE del Comune di SANTA SEVERINA e da li saranno tanti altri gli incontri calendarizzati fino all’evento conclusivo che si terrà a dicembre.

Prevenire e ridurre i rischi dei fenomeni distorsivi della rete, promuovere i principi di legalità, attivare procedimenti di mediazione, sviluppare strategie di prevenzione e sostenere i giovani, sono questi spiega Santacroce, segretario del Corecom, le linee guida dei progetti e delle iniziative portate avanti dal Corecom in Calabria.
Saranno coinvolti in questo primo progetto e scuole di alcuni comuni quali SANTA SEVERINA, ROCCA DI NETO, ROCCABERNARDA E CASABONA per poi nel prossimo futuro svilupparlo anche in altre parti della provincia.

Prosegue pertanto, l’intensa attività convegnistica e di formazione del Movimento Forense di Crotone, presieduto dall’avvocato Salvatore Rocca e in un sempre accorato e accorto raccordo tematico coi principi statutari del Movimento e con le linee di intervento e di indirizzo introiettate nell’efficace azione del Presidente nazionale, l’avvocato Massimiliano Cesali.

Procedendo nel lavoro d’analisi prospettato nei suoi fondanti intenti tematici al Convegno inaugurale svoltosi nella Sala comunale di Crotone, giorno 4 Ottobre u.s., la programmazione seminariale del Movimento si sofferma ancora sulla crescente problematica del cyberbullismo e sui rischi sottesi a un utilizzo abusivo e deregolamentato delle nuove tecnologie digitali, soprattutto in capo a soggetti minori e perciò meritevoli dei più adeguati standard di tutela.

Nell’evento di Santa Severina, relazionerà l’avvocato Frank Mario Santacroce, segretario del Comitato Regionale per le Comunicazioni (CORECOM) Calabria, organismo che con la sua azione si sta distinguendo nelle iniziative di promozione, qualificazione e specializzazione sociale e professionale.