Attualità

E’ iniziata a Rende (CS) la selezione di 200 persone da impiegare per l’Oktoberfest

Un brindisi alle “bionde” e al lavoro. Anche se l’Oktoberfest, per cultura, per tradizione e per storia, non è un fenomeno gastronomico che ci appartiene, Rende e l’intera area urbana sono già, è il caso di dirlo, in fermento per stappare l’edizione numero zero dell’evento tipicamente tedesco, battezzato dalla storica Paulaner. Azienda leader in fatto di birra.

L’evento, promosso dalla Wisea Eventi, ha scelto come quartier generale Rende, trasformando l’Area Mercatale in un posto profumato di luppoli e orzo. Il comitato organizzativo, di cui fanno parte anche le realtà imprenditoriali presenti sul territorio, si è già messo in moto per fare di questa prima edizione dell’Oktoberfest, patrocinata dal Comune di Rende, la Provincia di Cosenza e Confindustria, un appuntamento di prestigio turistico, di richiamo internazionale e di grande impatto, economico e produttivo. Oltre che sociale.

Dal 24 ottobre al 4 novembre, Rende, infatti, diventerà la Capitale della birra ma, anche del divertimento, del relax, dello stare insieme. Sarà anche l’occasione per brindare al lavoro. Sì, perché quest’evento, sarà una festa nella festa. Una festa sociale.

Saranno, infatti, 200 le persone che, prossimamente, verranno selezionate come camerieri, cuochi, addetti alla cucina, incaricati all’accoglienza e al servizio di logistica.

Gli aspiranti, dovranno avanzare la propria candidatura entro e non oltre il 17 settembre per giocarsi una chance lavorativa, compilando il modello  scaricabile all’indirizzo http://www.oktoberfestcalabria.it/lavora-con-noi o inviando una mail a casting@oktoberfestcalabria.it