Cronaca

Duplice omicidio nel crotonese: disposta l’autopsia sulle vittime

Indagini a tutto campo dei carabinieri di Crotone sul duplice omicidio avvenuto, nel pomeriggio di ieri, a Pallagorio, in aperta campagna in località Furci. Le vittime, Francesco Raffa, 59enne, il figlio Saverino, 33enne, entrambi braccianti agricoli, incensurati, residenti a San Nicola dell’Alto.
Nel pomeriggio di ieri militari, allertati da una chiamata al 112, giunti sul posto hanno trovato i due corpi privi di vita, il padre si trovava alla guida del suo pick-up Suzuki e il figlio all’esterno del mezzo. Le vittime sono state raggiunte da alcuni colpi di fucile da caccia, presumibilmente caricato a pallettoni, il più anziano presentava una ferita evidente al collo il più giovane all’addome. Ma sarà l’autopsia a chiarire meglio la dinamica.
Gli investigatori del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cirò Marina hanno svolto i rilievi sulla scena del crimine e nella notte hanno iniziato a sentire i conoscenti delle vittime per ricostruire come i due hanno trascorso la giornata di ieri.
Sul posto per i primi accertamenti si è portato anche il PM di turno dott. Giampiero Golluccio. La notizia del duplice omicidio ha sconvolto la comunità di San Nicola dell’Alto. Le due vittime erano molto conosciute e stimate ragione per cui tutte le feste in programma sono state annullate in segno di lutto.