Cronaca

Donati occhiali da vista a tre ospiti del CARA di Sant’Anna

Lamentavano problemi alla vista, ma non avevano i soldi per acquistare gli occhiali: Lawrence, Inza e Reyan, ospiti del Regional Hub di Sant’Anna di Isola Capo Rizzuto (Crotone), li hanno ricevuti in dono dal direttore del centro d’accoglienza, Vitaliano Fulciniti.
I tre migranti, in condizioni di indigenza, non avrebbero potuto provvedere all’acquisto degli occhiali neanche attraverso l’utilizzo del “pocket money” personale, in ragione del fatto che l’attuale convenzione che regola la gestione del centro non contempla questa possibilita’.
“Si e’ trattato dunque – spiegano dal centro – di un gesto solidale e spontaneo, che da’ seguito e continuita’ alle altre iniziative benefiche promosse nel recente periodo, nell’ambito di un percorso volto a promuovere, favorire e perseguire il “benessere” dell’ospite richiedente asilo”.
Lawrence, Inza e Reyan, rispettivamente di nazionalita’ nigeriana, ivoriana e somala, consapevoli dei problemi alla vista, si erano rivolti ai medici del presidio sanitario del Regional Hub di Sant’Anna, che avevano prenotato per loro un consulto specialistico. Dopo la visita effettuata all’ospedale di Crotone, che ha accertato i problemi visivi dei migranti, e’ stato il direttore del centro, Vitaliano Fulciniti, ad interessarsi in loro favore.
La spesa per l’acquisto degli occhiali e’ stata poi affrontata dall’imprenditore catanzarese Marcello Palmisani, che spontaneamente ha voluto provvedere all’acquisto degli stessi occhiali.
Estremamente grati i tre migranti beneficiari della consegna degli occhiali, che non hanno esitato a dispensare parole di elogio e gratitudine per un gesto semplice ma prezioso.