Sport

Domenica 3 novembre a Cutro un torneo di calcetto contro il Bullismo

Organizzato dalle Associazioni Educando Peter Pan – Uisp Solidarietà di Crotone, Donne di Cutro e Polisportiva 2011 Cutro, domenica 03 novembre si disputerà il torneo di calcetto contro il Bullismo. “Di Bullismo se ne deve parlare quanto più possibile, a scuola, nei contesti giovanili e anche facendo sport” ne è convinto Gianluca Lumare, Presidente dell’Associazione Educando Peter Pan. “Solo facendo informazione e formazione – continua Lumare si può maturare la piena consapevolezza che gli atti di bullismo sono dei reati e che di conseguenza le vittime hanno il diritto ad essere tutelate e non lasciate mai sole. Il calcio, lo sport aggregativo per eccellenza, diventa per questa giornata il nostro strumento per veicolare il messaggio anti bullismo e cyber-bullismo sia ai ragazzi che agli adulti.Sarà una occasione per parlare di sani valori, di casi concreti di violenza, di valutare i pericoli e le insidie della rete internet, quindi parlare di educazione digitale. All’evento parteciperà, in prima linea come sempre soprattutto accanto ai giovani, Padre Giovanni Aitollo, parroco di Cutro.
Per Sara Sarcone, Presidente dell’Associazione Donne di Cutro “il mondo degli adulti è in qualche modo responsabile del fenomeno del bullismo, spesso non ci si trova, solo davanti ad una mancata educazione protesa al rispetto ma il vero dramma è da rilevare nella responsabilità di quando si minimizza i singoli episodi, le c.d. “bravate o ragazzate”, creando un duplice effetto: nell’anima delle vittime invisibili cicatrici spesso insanabili e invece nei cosiddetti bulli uno status che li proietterà a vivere una vita di prevaricazione”.
Gli organizzatori in vista dell’evento ringraziano particolare Santino Gerace, Presidente della Polisportiva 2011 Cutro e tutti i soci che hanno immediatamente e senza esitazione alcuna accettato di partecipare all’iniziativa, organizzando tutta la parte tecnica della manifestazione, che sarà ospitata nella bellissima ed innovativa struttura della città di Cutro.
L’invito rivolto a tutti, adulti e minori, è quello di partecipare domenica 03 novembre 2019, alle ore 14,30 a Cutro perché sostengono “è il vostro modo per dire no, è il vostro modo per non restare indifferenti. Io dico No al Bullismo”.