Attualità

Dl Rilancio è legge, U.Di.Con.: “Si poteva fare di più specie per i voucher”

“A seguito della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del testo relativo alla conversione in legge del Decreto Rilancio – scrive in una nota il Presidente Nazionale dell’U.Di.Con. Denis Nesci – finalmente possiamo dire la nostra. Bene alcune misure riconfermate, come il super ecobonus, il bonus vacanze, l’ecobonus moto e auto ma si poteva fare decisamente di più per i consumatori. Continuiamo a non essere soddisfatti con riferimento ai voucher che dovrebbero essere un’alternativa al rimborso economico e non la via principale – continua Nesci – è di qualche giorno fa l’indagine commissionata a Doxa secondo cui il 60% circa delle famiglie italiane stenta ad arrivare a fine mese e il Governo cosa fa? Continua a permettere l’emissione di voucher invece di garantire il rimborso economico a tutti coloro i quali lo richiedano, ma il Governo sembrerebbe stia rimandando solo il problema. Leggiamo che verrà previsto il rimborso dei concerti di musica leggera annullati e non riprogrammati ma perché comprendere i rimborsi monetari solo per questa categoria? I cittadini non possono dare da mangiare alle proprie famiglie con i voucher – conclude Nesci – hanno bisogno di risorse economiche. Attendiamo dei chiarimenti da parte del Governo in quanto prevediamo che la questione dei rimborsi dei concerti sarà oggetto di numerose polemiche”.