Attualità

Digitalizzazione: accordo tra Polo digitale e Assintel per lo sviluppo delle imprese

Il livello di digitalizzazione delle Imprese italiane finalmente comincia a dare segnali di crescita, come risulta dalle ultime indagini condotte dalla Commissione Europea. Per riuscire però a potersi dire soddisfatti dei risultati raggiunti dalle nostre aziende, la strada da fare è ancora lunga: proprio per stimolare l’attività di condivisione delle risorse e fare rete in questo settore, è stato stipulato un accordo tra Polo Digitale Calabria e Assintel.
L’accordo tra Polo Digitale Calabria e Assintel
L’Associazione Nazionale Imprese Ict e Digitali di Confcommercio, conosciuta come Assintel, e il Polo Digitale Calabria, hanno stretto un protocollo d’intesa per espandere le competenze informatiche e il loro uso su tutto il territorio. Un accordo che ha come obiettivo soprattutto quello di connettere tra loro le imprese secondo le logiche dell’associazionismo e della rete: un sistema innovativo, basato sulla condivisione delle risorse e delle esperienze. Infatti, secondo il Presidente del Polo Digitale Calabria, Emilio De Rango, è la vita associativa che può suggerire le giuste intuizioni all’imprenditore e al professionista ICT, dato che la loro collaborazione porta ad un confronto costante.
Un dialogo capace di creare gli stimoli giusti che, insieme ad un aggiornamento continuo sulle nuove soluzioni tecnologiche, consente di orientare il percorso aziendale nella giusta direzione, ovvero, quella voluta da un mercato in costante evoluzione proprio grazie alle nuove tecnologie. D’altronde, questo non è altro che lo scopo più profondo di Assintel, che non solo crea e incentiva i rapporti tra le imprese associate, ma si assume anche il compito di rappresentarle presso gli Enti e le Istituzioni.
L’importanza della digitalizzazione per le imprese
La digitalizzazione dei prodotti in vendita ha consentito a molte imprese di crescere grazie al progressivo aumento della domanda. Una legge fondamentale di mercato, quella dell’aumento della visibilità, che oggi prende nuova linfa proprio grazie all’informatizzazione delle vetrine. Ma se nel nostro paese cresce il numero di imprese che si sono già affacciate a questa realtà ce ne sono altre invece che, più restie alle novità, stanno cominciando solo ora a muovere i primi passi. Ma non è il caso di scoraggiarsi, perché, per iniziare questa crescita, è necessario davvero poco: basterebbe infatti fare affidamento alle offerte di connessione internet pensate per le aziende e cominciare ad aprirsi un po’ alla volta al mondo del digitale. D’altronde, i motivi per abbracciare questo cambiamento sono tanti, dalla possibilità di creare nuovi modelli di business a quella di internazionalizzare la propria azienda. Si prenda per esempio l’opportunità offerta da Facebook: secondo recenti studi, ben il 44% delle PMI che si sono aperte a questo social hanno avuto in questo modo l’opportunità di farsi conoscere all’estero e, allo stesso modo, il 47% dichiara di aver aumentato il proprio fatturato e assunto, proprio per questo, nuovi dipendenti.
Infatti si potrebbe iniziare proprio sfruttando le offerte di connessione Internet per aziende,
E parte proprio da Roma il “Boost with Facebook”, che consente alle PMI di seguire gratuitamente un percorso formativo per l’uso corretto delle risorse digitali. Si tratta di un programma, curato da Facebook e da EDI Commercio, che vuole aiutare le aziende a impadronirsi degli strumenti informatici. E cioè di tutti quei sistemi che servono a fare crescere il fatturato, grazie anche all’apertura verso i mercati internazionali. Infatti, secondo la ricerca di Morning Consult, il 47% delle piccole e medie imprese che hanno imparato a sfruttare Internet per farsi conoscere, ha aumentato le vendite e assunto altri dipendenti.