Cronaca

Deve espiare pena, arresto a Isola Capo Rizzuto su ordine della Procura di Messina

I carabinieri della tenenza di Isola Capo Rizzuto (Kr) hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Messina, a carico di E.M. 29enne, commerciante marocchino. Dovrà scontare un residuo di pena perché riconosciuto colpevole del reato di detenzione e porto abusivo di armi da fuoco clandestine con l’aggravante del metodo mafioso, commesso a Mazzarrà Sant’Andrea (ME) nel dicembre 2014. L’arrestato, dopo le formalità di rito, é stato tradotto nella casa circondariale di Catanzaro.

Articoli correlati