Cronaca

Cutro (KR), Operazione Kyterion: condannato per rapina, arrestato 31enne

I carabinieri della Stazione di Cutro hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Catanzaro, nei confronti di un 31enne del luogo, M.L., dichiarato colpevole della rapina a mano armata consumata, in concorso con altri, in danno di un supermercato di generi alimentari ubicato in Cutro, il 5 marzo 2011, che fruttò circa 5.000 euro; durante l’azione delittuosa, i rapinatori esplodevano un colpo di pistola. L’uomo dovrà scontare un residuo di pena di 3 anni e 8 mesi di reclusione. Il provvedimento restrittivo segue la sentenza della Corte di Cassazione del 04 giugno 2019, a conclusione dell’iter processuale dell’operazione “KYTERION”, condotta dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Crotone, sotto il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro, che ha confermato l’impianto accusatorio, confermando anche la pena dell’ergastolo nei confronti dei fratelli GRANDE ARACRI Nicolino ed Ernesto, vertici dell’omonima consorteria ‘ndranghetistica. L’arrestato, terminate le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Crotone.