Cronaca

Cutro (KR): dai domiciliari al carcere, 43enne dovrà espiare un residuo di pena per una rapina

I carabinieri della Stazione di Cutro hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sospensione degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Catanzaro a carico di un 43enne del luogo. L’uomo dovrà espiare un residuo di pena poiché riconosciuto colpevole di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, commessa a Botricello nell’anno 2018.
L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Crotone.