Sport

Crotone, vittoria da Serie A: gli squali travolgono il Cittadella al Tombolato e portano a casa tre punti fondamentali per la corsa promozione

Non si ferma la corsa del Crotone verso la Serie A. Nel match clou della 33esima giornata, gli uomini di Stroppa battono a domicilio il Cittadella per 3-1 e portano a casa lo scontro diretto grazie a una magia del solito Simy e alla doppietta personale di Messias. Tre punti d’oro per i pitagorici che allungano in classifica sui veneti lasciando invariato il distacco dal terzo posto occupato dal Pordenone, prossimo avversario degli squali lunedì sera allo Scida.

Avvio di gara ad alta intensità per gli ospiti che mettono sotto il Cittadella e al 10′ concretizzano il vantaggio col funambolo brasiliano, bravo a soffiare il pallone dai piedi di Iori dopo un rinvio corto di Paleari e insaccare col mancino da vero opportunista. Gli uomini di Venturato accusano il colpo mentre il Crotone vola sulle ali dell’entusiasmo e sfiora il raddoppio al 12′ con un inserimento perfetto di Molina che lascia sul posto un difensore granata e conclude in porta trovando la pronta risposta del portiere. I pitagorici continuano a spingere e al 37′ bissano il risultato grazie ad un gol pazzesco di Simy: il nigeriano fa fuori Frare con una finta stile Bergkamp e penetra in area portandosi a tu per tu con Paleari, l’attaccante rossoblù supera il portiere e da posizione defilata firma il 17° centro in campionato. Ad inizio ripresa il Crotone chiude il match sfruttando l’ennesima amnesia difensiva del Cittadella: i padroni di casa perdono malamente un pallone a metà campo sul quale arriva a gran velocità lo scatenato Messias, che come nella prima frazione scatta verso la porta avversaria e fulmina il portiere con il mancino. Nonostante il vantaggio gli uomini di Stroppa continuano a cercare la rete andando ad un passo dal poker prima con Zanellato e poi ancora con Messias, traversa piena al 62′. Col passare dei minuti il ritmo degli ospiti cala d’intensità, il Cittadella invece ritrova un po’ entusiasmo grazie ai nuovi entrati Luppi e Panico: proprio quest’ultimo, al 64′, riaccende le speranze granata deviando in rete una respinta corta di Cordaz. Nel finale i padroni di casa provano l’assedio cercando una clamorosa rimonta ma il Crotone regge l’urto fino alla fine portando a casa il nono risultato utile consecutivo.

CITTADELLA – CROTONE 1-3: 11′, 49′ Messias, 37′ Simy, 65′ Panico.

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ventola, Adorni, Frare, Benedetti; Proia (81′ Vita), Iori (61′ Gargiulo), Branca; D’Urso (61′ Panico); Diaw (56′ Luppi), Stanco (56′ De Marchi).
A disp.: Maniero; Mora, Camigliano, Bussaglia, Rizzo, Rosafio, Pavan.
All.: Venturato.

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Cuomo, Marrone (68′ Curado), Golemic; Gerbo (68′ Mustacchio), Zanellato, Barberis, Benali (92′ Gomelt), Molina; Simy (92′ Maxi Lopez), Messias (72′ Armenteros).
Figliuzzi, Festa; Gigliotti, Jankovic, Bellodi, Crociata, Mazzotta.
All. Stroppa

Ammoniti: 13′ Marrone, 18′ Barberis, 26′ Benedetti, 45′ Proia, 53′ Diaw, 86′ Branca, 95′ Mustacchio.

Arbitro: Serra di Torino; Assistenti: Pagnotta, Muto; IV Ufficiale: Amabile.

(Foto in evidenza: Fc Crotone)