Cronaca

Crotone, vicenda PalaMilone: Il TAR accoglie il ricorso delle altre società sportive e blocca lo sgombero delle attrezzature

Con una nuova ordinanza, emessa questa mattina, il TAR della Calabria blocca lo sgombero del PalaMilone, da tutte le attrezzature  attualmente presenti all’interno della struttura sportiva, fino al 29 luglio, estendendo così il provvedimento emesso lo scorso 25 giugno a tutte le società che compongono il consorzio sportivo Momenti di Gloria.
Le società sportive che formano il “Consorzio sportivo Momenti di gloria” è composto da sono otto società : Asd Elisir, Hanuman Gym Asd, Asd Crescendo, Asd Futsal Kroton,  Asd Scuola Basket Crotone, Asd Polisportiva Judo Calabro Bruggellis, Asd Provolley Crotone, Asd Kroton 5 rappresentati e difesi dagli avvocati Antonello Irtuso, Fabrizio Meo
Nella nuova ordinanza a firma del  presidente Giancarlo Pennetti si legge:  “Considerato che l’ordine di sgombero immediato (pag.5 dell’ordinanza dirigenziale n.32 del 23 giugno 2020) è tutt’ora efficace;
Vista la documentazione depositata dai ricorrenti in allegato all’istanza di misure cautelari monocratiche “de qua”; il giudice ha ritenuto di “doversi estendere le valutazioni già effettuate col precedente decreto
cautelare n.343/20 anche ai restanti contitolari del ricorso ferma la non utilizzabilità della struttura in assenza di preventiva autorizzazione dell’ente proprietario.Fissa per la trattazione collegiale la camera di consiglio del 29 luglio 2020.